Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Topics - alex

1081
Notizie e curiosità / Husqvarna: pronto il ritorno nel WMX
« il: 01 Luglio 2013, 14:28:56 »
Husqvarna torna nel Mondiale Motocross 2014 con Team ICE1 Racing e Wilvo Nestaan Husqvarna Factory Racing.

[Press Release]

Husqvarna è lieta di annunciare che si appresta a rientrare ai massimi livelli nel Campionato di Motocross nel 2014. Husqvarna, marca pioniera nel Motocross, schiererà due squadre ufficiali nella classe MXGP e MX2. Ogni squadra sarà composta da due piloti.

Husqvarna è uno dei marchi più antichi nel panorama motociclistico mondiale e affonda le sue radici storiche nel mondo dell’off-road. Avendo dominato l'Epoca d'Oro del Motocross tra il 1960 e il 1970, il marchio di origini svedesi ha costruito la sua reputazione tramite le innumerevoli vittorie e i titoli conquistati da piloti leggendari come Torsten Hallman, Rolf Tibblin, Bengt Aberg, Malcolm Smith, Heikki Mikkola. Per questo, la decisione di tornare a competere nel Campionato del Mondo di Motocross è stata per Husqvarna tanto facile, quanto naturale.

Husqvarna impiegherà tecnologie all'avanguardia e tutte le risorse disponibili per riaffermarsi come uno dei leader nel mondo del Motocross. Husqvarna sarà presente in entrambe le classi del Campionato Mondiale Motocross 2014 con i team ufficiali ICE1 Racing nella futura classe MXGP e il Wilvo Nestaan Husqvarna Factory Racing team nella MX2.

"La decisione di lavorare con ICE1 Racing e il team di Jacky Martens è stata semplice", conferma Pit Beirer, direttore del reparto Motorsport. "Entrambi hanno già dimostrato di essere due team ben strutturati e professionali. Con il loro supporto è chiaro che Husqvarna potrà tornare a correre in modo organizzato e competitivo, assicurando ai futuri campioni la garanzia di essere aggiunti alla lista dei grandi come Hallman, Smith e Mikkola ".

Sarà ICE1 Racing a rappresentare Husqvarna nella prestigiosa classe MXGP. Altamente motivati e con una solida infrastruttura già rodata, il team è perfetto per riportare il marchio Husqvarna al successo.
Il proprietario del team, Kimi Räikkönen, è stato entusiasta di questa nuova sfida fin dall'inizio e insieme ad Antti Pyrhonen, team manager dalla grande esperienza, sono impazienti di ottenere un grande successo.

"Avere l'opportunità di lavorare a stretto contatto con Husqvarna è un onore", commenta Pyrhonen. "La loro fiducia ci dimostra che stiamo andando nella giusta direzione. Non vedo l'ora di affrontare le prossime entusiasmanti sfide."

In quanto ex Campione del Mondo di Motocross con Husqvarna, Jacky Martens è la persona giusta per rappresentare Husqvarna nella classe MX2 con il team ufficiale Wilvo Nestaan Husqvarna Racing.
La sua grandissima esperienza e capacità di far crescere i giovani piloti di talento nel Motocross è inestimabile. Per questa ragione Husqvarna è orgogliosa di annunciarlo per il 2014 come riferimento per il team ufficiale MX2.

"Questo è un momento speciale per me", conferma Martens. "Sono entusiasta di iniziare questa nuova era con Husqvarna, il marchio con il quale sono diventato Campione del Mondo e che mi ha dato grandi soddisfazioni. Come sempre faremo del nostro meglio per ottenere i migliori risultati possibili".

1082
Ciclistica / KTM ADV 990: posizione manubrio
« il: 30 Giugno 2013, 10:32:28 »
Oggi è giornata di test. A lungo andare, la posizione di guida della Culona mi procura alcune fitte alle famose vertebre, aiutate anche dalla muscolatura che per forza di cose non è più tonica.
provando una station wagon GS di un amico, recentemente, ho apprezzato la rilassatezza della posizione grazie ai riser generosi che montava.
Visto che i riser io li ho (quelli antivibrazione della PP) l'unica era ruotare in avanti il manubrio. Così di buon mattino ho spostato a +1 e sono uscito per un giro di prova.
In piedi si sta benissimo, meglio di prima. Da seduti la posizione è più rilassata e i gomiti chiudono meglio, però non riesco a caricare davanti, non la sento e devo fare molta più forza per spingerla giù.
Per di più, mi è completamente cambiata la posizione della mano sulla manopola del gas, per cui ho avuto più difficoltà a gestirlo. due scodate in sequenza ed ho deciso che andava rivisto tutto.
Ora ho portato tutto a mezza tacca avanti. Provo a vedere come va.

Qualcun altro ha avuto la necessità di modificare la posizione a 0 del manubrio, parlo del Renthal a sezione variabile "KTM bend", sulla ADV? Dopo 8-9 ore di marcia state bene, si?

1083
Notizie e curiosità / UDDEVALLA
« il: 29 Giugno 2013, 22:28:18 »
Che non è una parolaccia in lingua esotica.
Domani GP di Svezia MX.
La notizia buona del sabato è che in MX2 manuel Monni, carico del risultato con podio di Maggiora, ha il secondo tempo di qualifica dietro al marziano herlings.
Nella 1 riuscirà Cairoli a interrompere la attuale supremazia di Gualtiero Paolino? Da chi verranno domani gli altri attacchi, dal solito Desalle? O da casa sua, per mano dell'enorme DeDycker?

1084
Fotografia / Stella Alpina rally
« il: 28 Giugno 2013, 22:43:24 »
Quest'anno tra piogge e disgelo non è stata sempre una passeggiata


1086
Moto d'epoca / Questa si che fa le penne!
« il: 26 Giugno 2013, 10:25:52 »


MV Monomoto Superleggera 60cc, 1954
Partecipò anche ad una Milano-Taranto portandola quasi a termine.

1087

1088
Filmati e foto / Eppure succede quasi così
« il: 24 Giugno 2013, 23:38:28 »
La foto di un normale passaggio di un concorrente è stata trasformata in una vignetta anche carina, ma chi l'ha fatta conosce il mondo dei campionati minori, e specialmente chi li frequenta come pubblico NON pagante



I commenti di any given sunday, se non sono quelli, ci vanno molto vicini.

1089
Sono passati 6 anni dal “folgorante 2007” con la vittoria nel Mondiale 250 di Jorge Lorenzo e in Motogp con Casey Stoner. Il mercato ci aveva fatto raggiungere il record di profitti e di fatturato e ciò aveva permesso all’azienda di elargire un cospicuo premio di risultato (PDR) pari a 751.000 euro per l’anno 2007.

Dal 2008 in poi il mercato Mondiale è cambiato e noi, che produciamo tutto al 100% in Italia, abbiamo lottato per mantenere le posizioni di mercato e i successi sportivi. Abbiamo raggiunto il top con la doppietta inMotogp e Superbike del 2011 con Stoner/Lorenzo e Checa/Melandri. Una doppietta in contemporanea mai riuscita a nessun altro produttore di caschi. Siamo riusciti a dare ancora dei premi di risultato pari a 1.350.000 euro dal 2008 al 2010, ma quest’anno la crisi del mercato Italiano è diventata drammatica.

Nell’inverno scorso abbiamo dovuto dire addio a Jorge Lorenzo (passato a dei Koreani) e a Casey Stoner (ritirato) perché immaginavamo che il nostro conto economico non avrebbe retto al costo di questi due testimonial. I tagli in azienda sono continuati a tutti i livelli e ora la NOLANGROUP SPA ha proposto ai lavoratori e condiviso in data odierna con le RSU/OOSS di categoria un “contratto di solidarietà difensivo”, che troverà applicazione con decorrenza 1 luglio 2013. L’intervento durerà 24 mesi e coinvolgerà un numero massimo di 333 dipendenti in forza presso le sedi di Brembate Sopra (BG) e Valbrembo (BG). L’intesa raggiunta dispone una riduzione di orario nella misura del 20% come media settimanale, ma è previsto un utilizzo effettivo inferiore. Anche al management verrà applicata una riduzione proporzionale del proprio trattamento retributivo.

Le ragioni della proposta aziendale sono rappresentate dalla sopravvenuta necessità di adeguare i carichi di lavoro alla temporanea ma prolungata contrazione delle produzioni che risulta dalle previsioni di budget, indotta dalla generale situazione di incertezza del mercato. In particolare l’azienda ha inteso offrire, di propria iniziativa, un ammortizzatore sociale idoneo ad impattare il meno possibile sul reddito dei lavoratori coinvolti. La riduzione di orario consentirà di superare la situazione transitoria di calo produttivo auspicabilmente senza indurre particolari disagi economici, in linea con laprassi di forte attenzione all’impatto sociale delle soluzioni organizzative adottate che caratterizza le politiche aziendali di NOLANGROUP SPA nella gestione delle risorse umane. Al termine del ricorso è atteso il ripristino di un regime produttivo ordinario.

Alberto Vergani, presidente di Nolangroup: “Questo momento di debolezza ci stimola ancora di più a continuare nella strategia del 100% Made in Italy. Crediamo nel nostro prodotto e nei nostribrand che hanno una reputazione Mondiale altissima per i 42 anni di storia positiva ad alto livello. Infatti, in questo momento di calo drammatico delmercato Italiano, riusciamo a guardare al futuro con discreto ottimismo per l’alta percentuale di esportazione che ormai super il 77% del nostro fatturato. Lacrisi è anche un’opportunità per stimolare tutte le persone che lavorano in azienda a fare di più. L’emergenza, si sa, sviluppa capacità impensate!”

Firmato

Alberto Vergani (Presidente) & Marco Taschini (Amministratore Delegato )

1090
Drive in / Guida rapida per scegliere la tua KTM
« il: 20 Giugno 2013, 13:49:50 »

1091
Abbigliamento ed equipaggiamento / Proteggi lo Smartphone
« il: 20 Giugno 2013, 09:20:07 »
Visto che molti (me compreso) non possono più farne a meno, lo Smartphone ce lo portiamo dietro anche quando si moteggia, magari si cercadi piazzarlo nel marsupio con uno straccetto, però rimane la preoccupazione di una caduta, un temporale, della polvere. Perchè sono affarini delicati e costosi, e non parliamo del dover restare senza fino al lunedi mattina!  sm444

Viene in soccorso (non proprio gratis) la Otterbox con le sue custodie Heavy-Duty
dalla serie Pursuit http://www.otterbox.com/pursuit-series/pursuit-series,default,pg.html

alla Defender per polvere graffi e urti http://www.otterbox.com/defender-series/defender-series,default,pg.html

alla Armor che aggiunge alle prestazioni antiurto/infiltrazioni anche una impermeabilità totale http://www.otterbox.com/armor-series/armor-series,default,pg.html

Si compra online.

1092
Drive in / Consiglio per estetica tamarra
« il: 17 Giugno 2013, 11:08:55 »
situazione



Se volessi verniciare in tinta con la moto la parte in alluminio delle valigie, lasciando il logo KTM in negativo (alluminio) secondo voi sarebbe una schifezza? Ho qualche dubbio  sm17

E per farlo, eventualmente, dovrei dare un fondo di preparazione o basterebbe andare di acrilico sans souci?

1093
Notizie e curiosità / Elettroraid
« il: 07 Giugno 2013, 10:48:26 »
http://www.meneghinaexpress.com/it/

Voglio proprio ricordarmi di seguirli.

1094
Report su uscite nel nord Italia / SPOSTATO: liguria ponente
« il: 04 Giugno 2013, 18:54:09 »
Questa discussione è stata spostata in Presentazioni.

http://motoalpinismo.it/smf/index.php?topic=7783.0

1095
Filmati e foto / Ci mancano anche i fighetti
« il: 04 Giugno 2013, 18:21:57 »
No dico... vabbè che lui scrive per motari da aperitivo, e se non c'è uno sfondo strafigo non leggono l'articolo (a patto di trovarlo in mezzo alle pubblicità), ma se uno tratta un posto delicatissimo come fosse la terra di nessuno è un po' come fare la pipì controvento, o no? Col mazzo che ci si fa tutti i giorni a ripianare e cercare di coatruire, lui no, si spara un set a Piscinas.  sm470