Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Topics - alex

691
Notizie e curiosità / Richiamo KT 690 (Enduro e SMC)
« il: 27 Giugno 2014, 16:35:02 »
http://www.ktm.com/uploads/media/KTM_Press_Release_Recall_690SMCR_690EnduroR_2014_10.pdf

Il motivo è dovuto ad una coppia di serraggio inferiore alla necessaria al corretto fissaggio del pedale del freno, avvenuta durante la fase di assemblaggio. KTM pubblicherà i numeri di telaio interessati al richiamo sul sito ufficiale KTM nella sezione “Assistenza” (che poi è quella del link) per un intervento di pochi minuti.

692
Notizie e curiosità / Non ci andate da quelli lì!
« il: 27 Giugno 2014, 16:23:39 »


Oggi, vista la bella giornata sono andato in tutta scioltezza a farmi un giretto nella vicina svizzera! arrivato vicino a st.moritz vengo fermato da una pattuglia! tutto ok,andavo a 50 all'ora, nessuna infrazione,gomme ok,portatarga e tutto il resto ok... quando alla fine anno visto un accessorio.... il coperchio frizione parzialmente aperto della mia 1098. Con la scusa che fosse pericoloso e che potrebbero entrarci i lacci delle scarpe, pur io indossi sempre gli stivali mi hanno fatto una multa di 610 franchi svizzeri......cioe 488 euro...... da pagare subito in contanti o con carta di credito , altrimenti la moto rimane li!!!!
NON ENTRATE LI DENTRO!!!!!   sm91

693
Stradali / Pianino in Austria, mi raccomando!
« il: 27 Giugno 2014, 08:50:19 »
 sm416


694
Racconti & aneddoti / I motociclisti non maturano. Mai!
« il: 26 Giugno 2014, 22:02:51 »
http://www.motociclismo.it/i-motociclisti-non-maturano-e-vero-moto-54490 di M. ballerini

di Aldo Ballerini

Il film Compagni di scuola (di Carlo Verdone) narra di una di una rimpatriata di liceali. A un certo punto arriva Luca con il casco in testa e la Nancy  Brilli - mi pare sia lei, non importa - dice: "Alla tua età con la moto. Ma cresci!". Ovvio che a sentire questa fase m'ha tirato il culo. Quando senti una simile cretinata la prima cosa che pensi è che se non sei un motociclista la moto non la capisci. Ma dentro di te sai anche che - effettivamente - l'intelligentone di turno non ha tutti i torti: le moto servono a giocare. Dai, non tiriamo in ballo la storia del traffico e della città congestionata, perché per quello va meglio lo scooter. Le moto sono dei giochi- come lo sci, l'aereo, la cabrio... - da grandi, ma giochi. Insomma, amici più o meno brizzolati, siamo dei bambinoni. E ora ve lo dimostro

FUORI LA GAMBETTA ALLA ROTONDA
Valentino Rossi potrà essere bravo, bravissimo, fortunato. Il prodotto di un complotto organizzato dalle case motociclistiche con la complicità di quelle di pneumatici. Simpaticissimo oppure odioso. A me non importa. Io lo ringrazierò per sempre perché ha reso la gambetta una cosa molto figa quando guidi. Se ricordate qualche anno fa se ti azzardavi a tirarla fuori presso una curva, eri uno sfigato che non sapeva guidare. Oggi sei uno di quelli seri. Quando la tiriamo fuori questa gambetta? In pista? Mmm... Io non ci riesco. Già faccio fatica a guidare con le gambe e braccia attaccate alla moto, ci manca solo che in staccata tiri fuori la gambetta. Però lo faccio sempre nelle staccate in città, con lo scooter. E allora sì che mi sento veramente figo.

CON LE RUOTE SUI CORDOLI DELLE ROTONDE
Questa in auto. Arrivo alla rotonda e taglio sui cordoli: zac, zac. La moglie dice: "Perché sali sul marciapiede?". Imbecille (ma in senso affettuoso) è sottointeso. Io dico: "Amore, non è il marciapiede ma il cordolo. E per fare il tempo devi tagliare le traiettorie così, non guardi la Formula Uno?". Segue eloquente silenzio.

OGGI SI DEVE SPIGOLARE
'St'altra con lo scooter. Arrivo alla variante dell'edicola, due curve secche a 90°, e sfilo i marciapiedi: zac, zac. La moglie dice: "Perché passi così vicino al cordolo? Cos'è, vai più veloce?". Imbecille (ma in senso affettuoso) è sottointeso, ma questa volta abbiamo fatto un bel passo avanti, il marciapiede è diventato il cordolo. Io dico: "Amore, è che così guadagno almeno un decimo". Lei, con voce compassionevole: "Ah, e adesso come siamo?". "Quinti, ma possiamo migliorare".

GARA DI SALTO CON LO SCOOTER
Adesso sono di moda gli speed braker, quelle specie di dossi rompiscatole che servono a farti rallentare. Funzionano se sei in macchina perché se non freni ti restano le ruote lì o ti parte lo spoiler. Funzionano meno se sei in moto. A Tavullia li avevano messi, ma dopo qualche giorno li hanno tolti perché i ragazzini li usavano come rampe per le gare di salto con lo scooter.

SI PIEGA SULLE STRISCE
Sulla strada del rientro dal lavoro (sempre con lo scooter) c'è un curvone ampio, così ampio che per delimitare le corsie hanno dipinto qua e là un bel po' di strisce bianche. La traiettoria migliore la fai se allarghi e poi rientri tagliando un bel po' di queste righe, cosa che faccio regolarmente. Una volta mi ferma la Polizia: "Buon giorno. Lo sa che non può passare sullo spartitraffico?". Io: "Quale spartitraffico? Ah, quello. Ma se è disegnato? Poi adesso il regolamento lo permette, non vede la MotoGP o la Superbike dove passano? Oggi si usa una vernice speciale che ha lo stesso grip dell'asfalto". Mentre lo dicevo pensavo: Signore fa che questo poliziotto sia un motociclista.

IL TROFEO DEI BANCARI
Il mio amico romano ha uno scooter orrendo. Già era brutto di suo appena comprato; col tempo è peggiorato, oggi è una roba che non si guarda. Dico: "Mario (nome di fantasia) ma perché non lo cambi?". Lui: "Perché ciò su un cilindro elaborato, biella e pistone alleggerito, doppi travasi, massette da gara, espansione trofeo. E al semaforo brucio tutti, anche i TMAX". Suonarle ai TMAX con un motorino brutto è il sogno di tutti. Lui sta a Roma e una volta mi ha accompagnato in città. Così ho partecipato anche io al Trofeo dei Bancari che vanno in centro. Ad ogni semaforo ci si mette tutti in fila e ci si guarda male. Con un occhio; perché l'altro è sul semaforo dell'altra strada, in attesa dell'arancione che ti fa anticipare il verde. Con un po' di pratica arrivi a dei tempi di reazione che manco nelle Drag Race americane.

ROBE DA SFIGATI
Una cosa che si muove deve avere due ruote o quattro; tre è da sfigati. Se è a quattro deve essere come minimo una Shelby, sennò è una cosa che serve per il trasporto e a non bagnarsi quando piove. Tre ruote è da sfigati, però quella volta che con due mi sono sdraiato sulle rotaie bagnate del tram, una roba con tre ruote non mi avrebbe fatto schifo schifo. In trent'anni di scooter quella è stata l'unica volta che sono caduto. Fortunatamente dietro avevo la moglie, che sale con me in scooter/moto ogni sei-sette anni. Che già odiava le moto prima, figuriamoci adesso. Vista l'esperienza ora salirà in moto/scooter ogni 14 anni bisestili, e poi pensa che io tutti i giorni sia in giro con le moto a rotolarmi per terra. Che non è sempre vero ma spiegateglielo.

VA BENE ANCHE LA BICI
A due ruote va bene tutto, se proprio non c'è altro va bene anche una bicicletta. Una volta sono andato in montagna con Mario Lega con le mountain a fare le discese. Le salite col cavolo, tocca pedalare. In un salto sono caduto e così sono riuscito a rompermi due costole anche con la bici. E quindi è stata una bella giornata anche se non c'era di mezzo il motore.

L'ABS È DA SFIGATI (CALMA! LEGGETE TUTTO PRIMA DI INDIGNARVI)
Prima di tutto perché il vero motociclista è più bravo a frenare senza ABS. Poi perché con l'ABS come la fai il traverso in ingresso di curva? Però quella volta che... No, questa volta non ricordo nessun episodio in cui ho pensato "se avessi avuto l'ABS non sarei caduto". Però l'ABS l'ho desiderato spesso, per esempio viaggiando sotto l'acqua, allora sì. Ti dà una bella mano, ti può salvare la vita, e poi non è vero che un buon pilota è più bravo dell'ABS, lo abbiamo anche dimostrato con una prova spettacolare che abbiamo fatto a Monza.

695
Comunicazioni / Tesi: proviamo a dargli una mano?
« il: 26 Giugno 2014, 09:54:31 »
http://helptesilaurea.blogspot.it/
è la richiesta di aiuto di un laureando (anche amico di mia figlia  :tim:) che porterà come tesi uno studio del "fenomeno MV".
Vi chiederei di contribuire almeno compilando il questionario ( Help Tesi) che trovate cliccando in alto a destra della pagina linkata, oppure direttamente qui:
https://docs.google.com/forms/d/1EACQeicixOwWl-18VGQ0qD4fx2n8Wcz_Hze2j47xofk/viewform?pli=1&edit_requested=true

Poi qualunque contributo relativo ai dubbi del nostro prode sarà il benvenuto, visto che "chi sa" qui c'è  :93:
Thanks!

696
Filmati e foto / KTM: come una lama!
« il: 24 Giugno 2014, 19:52:11 »

697
Filmati e foto / Però, che Triumph!
« il: 24 Giugno 2014, 07:07:02 »


Magari è una foto pubblicitaria congiunta, approfittando dello stesso nome?




In ogni caso...che risultato, ragazzi!!  adoremus

699
Drive in / Ma le donne lo sanno?
« il: 17 Giugno 2014, 20:04:02 »
Che quello è un punto delicato e va trattato in tutt'altro modo!!  sm443

https://www.facebook.com/photo.php?v=1451335825090929&set=vb.100006435750647&type=2&theater

700
Drive in / Due considerazioni sul Cross Mondiale
« il: 17 Giugno 2014, 14:30:17 »
La prima è di carattere "emozionale". Il Cross si sta riducendo a un fenomeno da stadio nonostante la sua essenza in sordina, come è stato da sempre. Per quanto episodico e collegato dall'evento di Maggiora, visto che sicuramente da domani tutto tornerà nel dimenticatoio, è piuttosto irritante vedere ogni interesse canalizzato verso "l'italiano che vince". Chiariamo subito: Cairoli merita ogni standing ovation, per quel che continua a fare, e che col placet di KTM continuerà a tentare di fare anche nel futuro prossimo venturo. Ciò non toglie che trovi triste e riduttivo ridurre un evento quale una gara mondiale di una disciplilna secondo me bellissima, ridotto a "uno contro tutti" senza curarsi del contesto generale. Dopotutto la trasmissione è stata affidata a Porta, che di baci alle chiappe ha lunga e comprovata esperienza, però non fate al cross quel che avete fatto alla GP, ve ne prego!

Seconda considerazione: prima ho scritto a proposito di Cairoli che "col placet di KTM tenterà di replicare i successi anche in futuro". Si, perchè finchè Tonino sarà vincente, KTM terrà compresso nella 2 Jeffrey Herlings. la politica della Casa è "vincere tutto" per vendere di più, quindi una lotta tra due protagonisti pagati entrambi a suon di soldoni sarebbe come fare pipì controvento. Herlings rimarrà, quindi, a fare carne di porco nella 250 fino a quando Cairoli potrà lottare per il titolo mondiale con possibilità elevate di portarselo a casa. E questo, immagino, lo sappia bene soprattutto il diretto interessato. Che sulle spalle, quindi, si ritrova una responsabilità mica da poco. Vinci, e rimani Tu coi tuoi scudieri (anche se de Dycker al momento non è molto in grado di fare bene il Sancho Panza), inizia a dare sistematicamente via libera a Desalle, a Van Horeebek, a Frossard (e meno male che Paulin e Nagl sono out, e che Bobryshev ci pensa sempre da solo) e io ti piazzo accanto Herlings coi suoi 19 anni, e per te inizia il crepuscolo. Anche perchè dalla 2 stanno arrivando ragazzi come Ferrandis, Tonus e Gajser. Gente che ha una fame boia.

701
Drive in / Calciatori umanitari
« il: 16 Giugno 2014, 21:46:19 »

702
Filmati e foto / E dopo la moto...
« il: 16 Giugno 2014, 21:41:49 »
..quando sarà ora, ecco la mia sedia a rotelle

https://www.youtube.com/watch?v=kxDrgiHhZA0

703
La Catrama non va avanti manco a pregarla, sul misto veloce (parola grossa!) pare un moldavo una domenica mattina post-festona popolare, però coi suoi limiti ti fa scoprire voglie nuove. Nel senso che dovendo andar per vasti sterrati e per di più a passo da funerale, cambi modo di vedere le cose e ne trai sensazioni diverse. Anche perchè, visto che il telefono prende quasi sempre e di rischi ce ne sono praticamente zero e comunque meno che ad andar per bitume, ci sta bene anche la solitaria.
Capita così che in uno dei soliti percorsi standard, rigorosamente ad anello, che con la Bastarda facevo a sparo, con la Culona si fa in scioltezza con spazzolate innocue e divertenti, mi facciaa addirittura venir voglia di fermarmi di tanto in tanto (anche perchè il formicolio alle mani è fastidiosetto  sm444) e quando sei lì che fai? Un paio di foto.  :SAD:

Mannaggia, e pensare che t'avevo appena lavata... vabbè, andiamo.



Pot-pot-pot e si sale, filo di gas, quarta, con lo scoppiettio di una falciatrice Laverda arriva in alto senza fare una piega



E ancora più in alto



trottando per saliscendi, aprendo e richiudendo cancelli per il bestiame (definizione che fa pensare proprio a me sulla catrama)



e si inizia a ridiscendere. Però qui a quanto pare non si può più  :SAD:



si continua a scendere, e l'ossigenazione eccessiva mi crea flash creativi



Qui siamo al ricongiungimento con l'asfalto. Una volta quella era la prima "stazione di sosta" per chi saliva dal passo, poi è diventata la dimora estiva di una famosa soprano. Ora è completamente tagliata fuori dal tracciato della strada nuova.  :tris:


704
Moto GP/SBK ecc. / Montmelò: ullallà!
« il: 14 Giugno 2014, 15:45:59 »
Marcolino fa "splat!" e lascia la pole al compagno di team pedrosa, poi Lorenzo, Bradl e Rossi.
Auguri a tutti, domani c'è Maggiora, dubbi zero.  :sig:

705
Impianto di scarico / Mi scotta la gambina!
« il: 14 Giugno 2014, 14:39:17 »
Sono sempre più convinto che la Zircotec abbia prodotti in grado di offrire abbattimenti importanti del calore prodotto dagli scarichi, che a qualcuno, d'estate, possono dare fastidio.
in luogo della solita fasciatura isolante (gli "exhaust wrap" che si usano specialmente per collettori e terminali delle scrambler, che passano interamente sotto la coscia od il polpaccio).
E se è un pelino complesso il trattamento di ricoprimento ceramico, l'optimium, anche in quanto reversibile come piace a me, mi pare sia dato dal Thermohold Gold
http://www.zircotec.com/page/thermal-barrier-coatings---thermohold-gold/201

Un abbattimento del calore quasi totale. certo costicchia, ma gli sfizi e i capricci, si sa....  sm442

fatevi un giro completo nella gamma prodotti, di sicuro vi si accende una lampadina per qualche motivo.