Autore Topic: Due filosofie diverse  (Letto 4303 volte)

Offline alex

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 29862
  • Quartier del Piave (TV)
    • Mostra profilo
Due filosofie diverse
« il: 03 Agosto 2013, 09:42:29 »
............ che portano allo stesso risultato.
Mi sembra che questa foto incarni bene la differenza nel fare la stessa cosa con due filosofie diverse.
Non vi sembra?
Astenersi polemici e sfottitori professionisti  :arar:

Aprilia SL1000 Falco "Zia Frankenstein"
SWM RS 500 R

Offline Valchisun

  • Moderatori
  • Hero Member
  • *
  • Post: 30764
    • Mostra profilo
Re: Due filosofie diverse
« Risposta #1 il: 03 Agosto 2013, 10:08:00 »
Uno si diverte un po' di piu' e l'altro meno? :SAD: :57:

Ktm Super Duke 1290 R

Offline Valchisun

  • Moderatori
  • Hero Member
  • *
  • Post: 30764
    • Mostra profilo
Re: Due filosofie diverse
« Risposta #2 il: 03 Agosto 2013, 10:14:43 »
Scherzi a parte, dopo il giro di domenica scorsa dove erano rappresentate tutti i tipi di moto da fuoristrada o quasi, devo ammettere che, forse, il gusto maggiore sia quello di portare sulle sterrate scorrevoli di alta montagna, ma anche quelle di bassa...., una moto bicilindrica, e non parlo dell'Aprilia Rxv, ma di quelle grosse di stazza, perche' altrimenti diventa tutto troppo facile, la soddisfazione di guida delle grosse bicilindriche e' garantita, tipo la Giesse o la Ktm Adv 990, la Yamaha 1200 Superténéré, oppure la vecchia Honda Africa Twin, e tutte le altre bicilindriche da 200 chili,  perche' se non si tribola un po', specie nel caso di fango, la soddisfazione e' minore, se tutto troppo facile..... che fuoristrada sarebbe? 

Ktm Super Duke 1290 R

gianni

  • Visitatore
Re: Due filosofie diverse
« Risposta #3 il: 03 Agosto 2013, 10:43:39 »
in quel contesto il paragone non è proponibile:

la KTM è stata costruita per vincere le Dakar e poi è stata commercializzata per l'utente di tutti i giorni
La BMW è concepita per viaggiare su qualunque terreno preveda il traffico stradale (non per le mulattiere)

Basta portarle nel loro "habitat" e tutte e due daranno il meglio di se

se poi dovete continuamente ribadire fino alla nausea che il GS non è divertente...bhe la sicurezza che trasmette la BMW non è minimamente paragonabile a quella della Kappona.
L'assetto di paralever e telelever unito al barcentro basso permettono questo grande risultato

Se avessi la possibilità le vorrei avere tutte e due, ma dovendo scegliere il GS è meglio...e forse se non fosse così ci sarebbero in giro più Adventure che moto di Baviera  :SAD:

La KTM però in fuoristrada è superiore in tutto...peccato ci siano troppe strade asfaltate!

Offline alex

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 29862
  • Quartier del Piave (TV)
    • Mostra profilo
Re: Due filosofie diverse
« Risposta #4 il: 03 Agosto 2013, 13:49:31 »
Quello che vedo io nella foto è che se con KTM c'è più possibilità di fun, con la GS fai quel tipo di percorso in maniera rilassata, comodo, ad andatura comunque interessante, e alla fine della fiera arrivi nello stesso posto sbattendoti di meno, perchè c'è chi cerca proprio questo, anzi proprio a giudicare dai risultati si tratta della maggioranza stragrande. La kappona si può strapazzare magari un po' di più, se si tratta di sterrato, poi come dice Gianni tornando su asfalto le parti si invertono, e comunque la GS rimane più comoda e diventa pure molto più maneggevole.
Ho parlato di filosofie non tanto per la differenza tra le moto, ma proprio perchè in base a quel che vogliono Tizio o Caio c'è la possibilità di seguire il proprio modo di "andare" personalizzandolo sia su strada che off-the-road, e la scelta non manca.
Per tante cose io sceglierei il GS, ma fino a quando la tradizionalità della Culona mi divertirà anche a prestazioni inferiori (in mano a me) io non sentirò il bisogno dell'eccellente sistema di sospensioni ancorato al telaio della bavarese. Insomma, per ora preferisco stare più scomodo e massaggiarmi le chiappe dopo 3 ore di marcia, preferisco godermi la indubbia incertezza della 90/90x21 (che hai voglia di dire ci prendi la mano, un minimo di tarlo a lavorare in testa a me rimane comunque) e soprattutto mi piace sfruttarne le doti da enduro vera quando mi capita di fare uno sterrato. Poi domani, si vedrà.
Aprilia SL1000 Falco "Zia Frankenstein"
SWM RS 500 R

Offline Valchisun

  • Moderatori
  • Hero Member
  • *
  • Post: 30764
    • Mostra profilo
Re: Due filosofie diverse
« Risposta #5 il: 03 Agosto 2013, 14:01:27 »
Credo che questa sia quella giusta per fare strada, turismo e fuoristrada facile:






150 cavalli gestibilissimi anche in off grazie alle mappature, che all'occorrenza tagliano di ben 50 Cv., e il divertimento su strada assicurato, l'unico dubbio e' quel copertone anteriore troppo stretto su una ruota da bicicletta ! :SAD:

Ktm Super Duke 1290 R

Offline alex

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 29862
  • Quartier del Piave (TV)
    • Mostra profilo
Re: Due filosofie diverse
« Risposta #6 il: 03 Agosto 2013, 14:16:54 »
Non sono affatto d'accordo. e penso di non essere l'unico, dal momento che le previsioni di vendita di KTM dicono chiaro che non prenderanno assolutamente la maggioranza dei possessori di 950/990. Infatti le loro previsioni sono basate sulla acquisizione di compratori provenienti da altre marche. Chi ha una LC8 per lo più cerca determinate caratteristiche che ha solo lei. Se poi qualcuno non la ha per quel motivo, allora può ben comprarsi la 1190.
Aprilia SL1000 Falco "Zia Frankenstein"
SWM RS 500 R

Offline Valchisun

  • Moderatori
  • Hero Member
  • *
  • Post: 30764
    • Mostra profilo
Re: Due filosofie diverse
« Risposta #7 il: 03 Agosto 2013, 14:19:30 »
L'unica differenza rilevante della 1190 rispetto alla 990 e' che la 1190 pesa molto meno.... :SAD:

Ktm Super Duke 1290 R

Offline alex

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 29862
  • Quartier del Piave (TV)
    • Mostra profilo
Re: Due filosofie diverse
« Risposta #8 il: 03 Agosto 2013, 14:26:26 »
Balle, le hai provate quanto le ho provate io e lo sai bene, la 1190 è una stradale e basta, frena da stradale, ha sospensioni da stradale, telaio con quote da stradale, non potrebbe essere diversamente. Dopotutto, alla R hanno solo messo una 21 davanti, una 18 dietro, e degli adesivi diversi rispetto all'altra.

Quanto al peso, LC8 207 chili a secco, RC8 217 chili a secco. Entrambi i dati sono quelli dichiarati dalla casa.
« Ultima modifica: 03 Agosto 2013, 14:29:27 da alex »
Aprilia SL1000 Falco "Zia Frankenstein"
SWM RS 500 R

Offline Valchisun

  • Moderatori
  • Hero Member
  • *
  • Post: 30764
    • Mostra profilo
Re: Due filosofie diverse
« Risposta #9 il: 03 Agosto 2013, 14:31:51 »
Io la R non l'ho provata, ma credo che il fuoristrada a portata di 990 sia anche a portata di 1190, la versione normale della 1190 mi sembra esageratamente caricata sull'anteriore, per il resto l'erogazione del motore fluida in modo esagerato ai bassi regimi credo che possa venire in aiuto nei tratti piu' brutti, anche io la 1190 la vedo piu' adatta alla strada o al turismo/sportivo, la nuova Adv mi sembra una Ms 1200 in arancione, la R forse e' un po' piu' leggera di anteriore con la 21"  :SAD:
Comunque la differente distribuzione dei pesi e le sospensioni piu' caricate mi fanno sembrare la 1190 piu' leggera della 990! sm409
« Ultima modifica: 03 Agosto 2013, 14:33:22 da Valchisun »

Ktm Super Duke 1290 R

Offline alex

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 29862
  • Quartier del Piave (TV)
    • Mostra profilo
Re: Due filosofie diverse
« Risposta #10 il: 03 Agosto 2013, 14:54:09 »
la 1190 la vedo piu' adatta alla strada o al turismo/sportivo, la nuova Adv mi sembra una Ms 1200 in arancione,

Anche io sono portato a fare questo paragone, anche se a parer mio la MTS ha un motore ed una ciclistica molto più divertenti.
Aprilia SL1000 Falco "Zia Frankenstein"
SWM RS 500 R

Offline Valchisun

  • Moderatori
  • Hero Member
  • *
  • Post: 30764
    • Mostra profilo
Re: Due filosofie diverse
« Risposta #11 il: 03 Agosto 2013, 15:03:36 »
Pero' strappa ai bassi, me lo ha confermato uno che ha provato l'ultima versione, difficile contenere l'esuberanza del bicilindrico Ducati, non e' un motore nato per fare le rotonde in souplesse, nonostante l' abbondanza di elettronica, la personalita' del motore e' quella, ed e' anche giusto che sia cosi'!


Ktm Super Duke 1290 R

Offline alex

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 29862
  • Quartier del Piave (TV)
    • Mostra profilo
Re: Due filosofie diverse
« Risposta #12 il: 03 Agosto 2013, 15:06:21 »
Non è che strappa, è che tira calci nel  ciapet !!!  sm412

Di sicuro non è la moto facile per andar forte anche venendo dal T-Max come si usa farle adesso. Si chiama carattere  :arar:
Aprilia SL1000 Falco "Zia Frankenstein"
SWM RS 500 R

Offline alex

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 29862
  • Quartier del Piave (TV)
    • Mostra profilo
Re: Due filosofie diverse
« Risposta #13 il: 03 Agosto 2013, 15:21:24 »
eppure tiene!!  sm414



No, non è un fotomontaggio, non una photoshoppata e non è appoggiato da fermo: Controllate pure.
Aprilia SL1000 Falco "Zia Frankenstein"
SWM RS 500 R

Offline Valchisun

  • Moderatori
  • Hero Member
  • *
  • Post: 30764
    • Mostra profilo
Re: Due filosofie diverse
« Risposta #14 il: 03 Agosto 2013, 15:22:51 »
La stavo per mettere io quella foto.... :96: :96: :96:
l'Adv non va' bene su asfalto..... :baci:

Ktm Super Duke 1290 R