Autore Topic: Sosituzione catena di trasmissione secondaria  (Letto 9635 volte)

Offline alex

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 29595
  • Quartier del Piave (TV)
    • Mostra profilo
Sosituzione catena di trasmissione secondaria
« il: 31 Ottobre 2012, 12:09:28 »
ATTENZIONE
Una catena nuova, se montata su ingranaggi usurati o danneggiati, tenderà a rovinarsi rapidamente.
Per un buon risultato, sostituendo la vecchia catena con la nuova, occorre montare un nuovo pignone ed una nuova corona, ottenendo così l’omogeneità tra tutti gli organi del sistema di trasmissione.

Siamo tutti sicuri di farlo correttamente? Io lo pensavo, poi documentandomi ho scoperto di fare diversi errori di approssimazione. Ha sempre funzionato, ma in ogni caso, il modo "giusto" per fare le cose è questo qui che cercherò di riportare in modo completo.

Va fatta subito una distinzione, piuttosto scontata: la nostra moto può avere una catena con falsamaglia (maglia giunto) oppure, come è il caso della maggior parte di moto dotate di potenza elevata, una catena completamente composta di maglie ribadite. Inoltre, potrebbe o nemo essere dotata di O-Ring. Le procedure in caso di sostituzione sono piuttosto differenti.

Sostituzione di una catena chiusa con maglia giunto

a: rimozione della vecchia catena
  1   Sistemare la moto con la ruota posteriore sollevata da terra e quindi libera di girare.
  2   Fare ruotare la catena fino a che la maglia giunto si venga a trovare sulla corona.
  3   Con l’ausilio della pinza a becchi sagomati (ma nessuno di noi ne ha una in garage, ci scommetto) sfilare la molletta dai canali dei perni, la piastra mobile e la forchetta giunto. A questo punto la catena risulterà aperta, cioè non chiusa ad anello. Non toglietela ancora!
b: Installazione della nuova catena
 1   Posizionare il capo della nuova catena sulla corona, sul dente successivo a quello che trattiene l’ultima maglia della catena vecchia.
  2   Utilizzando la vecchia forchetta giunto collegare temporaneamente un capo della catena da sostituire con la catena nuova.
  3   Tirare lentamente l’altro capo della catena vecchia fino a far avvolgere la catena nuova attorno al pignone; proseguire fino a che l’estremità della catena nuova si trovi sulla corona.
  4   Smontare poi la vecchia maglia giunto ed eliminarla unitamente alla catena vecchia. Qualora la catena richiedesse di essere accorciata come numero di passi, seguire la procedura di smontaggio che illustro nel successivo “Sostituzione di una catena ribadita”.
  5   Avvolgere attorno alla corona anche l’altro capo della nuova catena, in modo che i due capi siano posizionati l’uno di seguito all’altro su due denti consecutivi.
  6   Togliere ora dalla confezione la nuova maglia giunto.  NB: La maglia giunto è fornita già lubrificata con un prodotto speciale che garantisce una lunga durata: evitare assolutamente di togliere il lubrificante dalla superficie dei perni, perché ciò potrebbe compromettere seriamente la durata della maglia giunto.
Prelevare pertanto la maglia giunto dalla confezione tenendola per la piastra esterna e non per i perni, per evitare di rimuovere il lubrificante originale.
In particolare per le catene con O-Ring, non essendo più possibile una successiva lubrificazione, questa cautela è molto importante.


B1: catene senza O-Ring
  7   Inserire la forchetta giunto nuova dalla parte posteriore.
  8   Posizionare successivamente la piastra giunto.
  9   Applicare la molletta inserendola prima con le dita e poi forzandola con l’ausilio della pinza.
 10  Controllare che la maglia giunto articoli perfettamente. fatto!

B2: catene con O-Ring
  7   Assicurarsi che sulla forchetta giunto siano montati due O-Ring (uno su ogni perno) appoggiati alla piastra. Questa accortezza vale anche per catene X-Ring (DID) o Z-Ring (Regina), facendo attenzione che l'orientamento delle gomme sia quello corretto e specificato dal costruttore.
  8   Inserire la forchetta giunto dalla parte posteriore della catena, evitando ogni contatto con i perni per non asportarne il lubrificante.
  9   Posizionare gli altri due O-Ring, uno su ogni bussola, e successivamente la piastra giunto.
 10  Se si utilizza una maglia giunto normale, comprimere con forza le due piastre esterne della maglia giunto per vincere la resistenza degli O-Ring e mettere così in vista i canalini dei perni.
Se si utilizza una maglia giunto semiforzata, spingere, eventualmente con piccoli colpi di martello, la piastra esterna mobile fino a portarla in battuta contro l’apposito ribasso sul perno.
   Applicazione della molletta
 11  Applicare la molletta inserendola prima con le dita e poi forzandola con l’ausilio della pinza.
 12  Controllare che la maglia di chiusura articoli perfettamente e che gli O-Ring siano integri e ben posizionati.  Finito!

  ATTENZIONE                  
Le punte (lato aperto) della molletta devono essere orientate in senso opposto a quello di rotazione della catena.
• Fare attenzione a non piegare o danneggiare la molletta durante il montaggio e verificare che sia perfettamente alloggiata nei canalini dei perni. Le mollette non devono essere smontate e montate più di una volta (ma lo facciamo tutti..o no?)
• Come tutte le parti mobili, la molletta della maglia giunto è sottoposta a continue vibrazioni, inoltre ingloba lo sporco in modo particolare: controllarne frequentemente lo stato di usura.
• Verificare che la catena in esercizio non urti parti metalliche del veicolo, quali carter motore, forcellone, guidacatena o tenditori.

Sostituzione di una catena a maglia ribadita
Per questa operazione, dovete necessariamente munirvi di uno smagliatore. Oppure operare con punteruolo e martellino, ma sono fatti vosrti, io mi riferirò unicamente all'uso di uno smagliatore come questo:

 DID

o come questo

 REGINA

  1   Sistemare la moto con la ruota posteriore sollevata da terra e quindi libera di girare. Smontare la catena in un punto qualsiasi del suo ramo inferiore, utilizzando lo smagliatore e procedendo come segue.
  2   Installare correttamente lo smagliatore
  3   allineare il perno di spinta, anteriore, in corrispondenza del primo perno della maglia esterna da smontare.
  4   Avvitare con le dita la vite di appoggio (posteriore, solo nell'esempio Regina) finché la catena sia bloccata con le teste del perno.
  5   Ora, avvitare lo spintore fino a far fuoriuscire il perno dalla piastra esterna opposta.
  6   Svitare lo spintore fino a far fuoriuscire il punzone smonta catena dalla catena.
  7   Svitare la vite di appoggio (solo Regina) e liberare la catena.

se invece usate uno smagliatore universale (ossia quelli a metodo "viuléeeeeenz'") tipo questo



farete così:

  1   Collocare lo smontacatene con il punzone”C” in corrispondenza del primo perno della maglia esterna da smontare, verificando la perfetta centratura sulla testa del perno.
  2   Far agire il punzone sul perno, avvitando il cursore mediante la sbarretta ”D”, fino allo sfilamento della testa del perno dalla piastra visibile della maglia esterna da smontare.
  3   Ripetere l’operazione sul secondo perno e sfilar la forchetta, aprendo così la catena.
NB: Quando lo smontacatene universale viene utilizzato per smontare catene con O-Ring, è necessario impiegare l’apposito spessore sagomato (in dotazione), che deve essere inserito sotto la piastra esterna da smontare, a protezione degli O-Ring, i quali verrebbero altrimenti schiacciati dall’azione dello smontacatene.
Il mancato inserimento dello spessore causerebbe inoltre il parziale smontaggio delle bussole della catena, danneggiandone la funzionalità e la durata.


Installazione della catena ribadita
  1   Utilizzando la forchetta di una vecchia maglia esterna, o maglia giunto, collegare temporaneamente un capo della catena da sostituire con la catena nuova.
  2   Tirare lentamente l’altro lato della catena usata fino a far avvolgere la catena attorno al pignone; proseguire fino a che l’estremità della catena nuova si trovi presso la corona.
  3   Smontare poi la vecchia forchetta ed eliminarla unitamente alla catena usata.
  4   Avvolgere attorno alla corona anche l’altro capo della nuova catena, in modo che i due capi siano posizionati l’uno di seguito all’altro su due denti consecutivi.
Qualora la catena richiedesse di essere accorciata come numero di passi, seguire la procedura di “Smontaggio”.
  5   senza O-R Inserire la forchetta della nuova maglia a ribadire della parte posteriore della catena, evitando ogni contatto con i perni per non asportare il lubrificante.
  5a  con O-R Assicurarsi che sulla forchetta della nuova maglia a ribadire siano montati i due O-Ring (uno su ogni perno) appoggiati alla piastra.
  5b   Inserire la forchetta della nuova maglia a ribadire dalla parte posteriore della catena, evitando ogni contatto con i perni per non asportare il lubrificante.
  5c   Posizionare gli altri due O-Ring, uno su ogni bussola.

  ATTENZIONE                  
• La maglia a ribadire fornita è già lubrificata con un prodotto speciale che garantisce una lunga durata: evitare assolutamente di togliere il lubrificante dalla superficie dei perni, perché ciò potrebbe compromettere seriamente la durata della maglia.
Prelevare quindi la maglia a ribadire afferrandola per la piastra. In particolare per le catene con O-Ring, non essendo più possibile una successiva rilubrificazione, questa cautela è molto importante.
• Non riutilizzare mai una forchetta a ribadire o una piastra esterna già usate, ovvero precedentemente smontate dalla catena: pregiudicherebbe gravemente la resistenza della catena nel punto di chiusura.

Per la ribaditura della maglia esiste un altro attrezzo (a parte il solito martellino col punteruolo) e qui vado nelle pezze: ce ne sono a bizzeffe e ognuno ha il suo metodo.
Per ora, vergognosamente consiglio di seguire attentamente le istruzioni riportate sul vostro.  :SAD:
« Ultima modifica: 31 Ottobre 2012, 12:15:44 da alex »
Fantic Motor TZ250 ES Scuderia Six Days
Aprilia SL1000 Falco "Zia Frankenstein"

Casinsky

  • Visitatore
Re: Sosituzione catena di trasmissione secondaria
« Risposta #1 il: 01 Novembre 2012, 18:58:12 »
Posso fare una domanda da ignorante quale sono???

Cosa cambia se "monto" la catena nuova trainandola con la vecchia (come scritto nella guida) o se la "monto" da sola  ingranandola sulla corona,tirandola sul pignone e riportandola alla corona-- passando dal tendi catena-- ???

Offline alex

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 29595
  • Quartier del Piave (TV)
    • Mostra profilo
Re: Sosituzione catena di trasmissione secondaria
« Risposta #2 il: 01 Novembre 2012, 23:15:51 »
secondo me niente. Io mi sono attenuto alla "bibbia" e quindi a un dogma. O perlomeno se esiste una differenza io non la so vedere.
In ogni caso, ho cercato di evitare personalismi. Però proprio per questo è utile aggiungere alla bibbia interpretazioni, varianti, dissensi o suggerimenti diversi  :OK:
Fantic Motor TZ250 ES Scuderia Six Days
Aprilia SL1000 Falco "Zia Frankenstein"

Offline diegog

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 4549
    • Mostra profilo
Re: Sosituzione catena di trasmissione secondaria
« Risposta #3 il: 01 Novembre 2012, 23:26:38 »

In ogni caso, ho cercato di evitare personalismi. Però proprio per questo è utile aggiungere alla bibbia interpretazioni, varianti, dissensi o suggerimenti diversi  :OK:
ah beh allora...

innanzitutto  la catena  vecchia si può  eliminare semplicemente utilizzando in  comunissimo dremel e molando  due perni,  quindi con un paio di pinze  si leva la piastra e   la catena si desolidarizza,  evitando di spendere  cifre considerevoli per un  tagliacatene.

poi altra cosa:  nelle catene con oring  viene normalmente   fornito del grasso, a parte, per poter  lubrificare  i perni e montare più agevolmente  gli orings.

per la pinza a becchi sagomati sarei curioso  di sapere cosa intende l' autore, in quanto è sufficiente una pinza  piatta per togliere il  fermo della falsamaglia,  forse intende un paio di pinze da seager a  chiudere,  ma non ne vedo l' utilità in questo caso se non quella di  farsi scivolare il fermo e pizzicarsi le dita...

per quanto riguarda la ribaditura del  giunto di chiusura delle catene senza  falsamaglia esistono degli attrezzi  specifici, che normalmente vengono  forniti insieme alla catena, anche perché valgono si e no  3 euro.. non è altro che una  vite a punta arrotondata che viene fatta ruotare e spinta  sulla testa del perno provocandone una fattispecie di ribaditura: se comprate catene DID oppure Ognibene ve le trovate dentro.

non continuo, non ne ho voglia  :arar:

Offline alex

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 29595
  • Quartier del Piave (TV)
    • Mostra profilo
Re: Sosituzione catena di trasmissione secondaria
« Risposta #4 il: 01 Novembre 2012, 23:38:09 »
Io compro DID e non ce le ho mai trovate. dici che mi inc**ano?  sm17  Trovo solo del grasso che butto via e uso quello al molibdeno.

La pinza a becchi curvi è questa qui con la testa a tenaglia, che allontana la piastra con la semplice pressione dei manici.



se ha un suo nome specifico mi scuso (ma ditemelo!)

Ultimo: e se uno il dremel non ce l'ha?
Fantic Motor TZ250 ES Scuderia Six Days
Aprilia SL1000 Falco "Zia Frankenstein"

Offline nonnomiki

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1841
    • Mostra profilo
Re: Sosituzione catena di trasmissione secondaria
« Risposta #5 il: 01 Novembre 2012, 23:41:44 »
Diciamo che questa spiegazione parte dal principio che chi si mette a fare questo lavoro sia uno che di meccanica non ne mastichi un granchè, uno che, per lui, carburatore, collettore, radiatore e raffreddore, sono pressochè la stessa cosa sm409 sm409 sm470 sm470 :siga: :siga: e senza offesa per nessuno....
Mica si può nascere tutti "imparati!!!!!" :arar: :arar:
Sono anch'io perfettamente d'accordo con Diego sul tipo di pinze per smontare la molletta del giunto, la cosa importante è che siano pinze di buona qualità e non troppo usurate, poi volendo mi è già successo in casi estremi di doverla smontare ...in giro per i monti, con un cacciavite ed una pietra a mò di martello smrij smrij
...Da buon pensionato....tengo il GIUSTO!!!! Cellerato!!!!!   Beta Evo Factory 3002t M.Y.2015   Beta Alp 200

Offline diegog

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 4549
    • Mostra profilo
Re: Sosituzione catena di trasmissione secondaria
« Risposta #6 il: 01 Novembre 2012, 23:42:05 »
Io compro DID e non ce le ho mai trovate. dici che mi inc**ano?  sm17  Trovo solo del grasso che butto via e uso quello al molibdeno.

La pinza a becchi curvi è questa qui con la testa a tenaglia, che allontana la piastra con la semplice pressione dei manici.



se ha un suo nome specifico mi scuso (ma ditemelo!)

Ultimo: e se uno il dremel non ce l'ha?

veramente quella in  foto è una tronchesina...
se uno il dremel non ce l' ha ne compra uno al fai da te a  20 euro, costa sempre molto meno dello smagliatore e  lo può usare per altro,  per esempio per  farsi la  pedicure in caso di  unghie  dure e occhi di pernice ostinati, per non parlare della possibile smerigliatura ai calli.
il grasso moly è ottimo,  ma quello che  forniscono è comunque  validissimo...
per l' attrezzino prova ad acquistare una did da ognibene,  vedrai che è dentro,male che vada dovrei averne uno in piu  te lo  fornisco.

Offline alex

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 29595
  • Quartier del Piave (TV)
    • Mostra profilo
Re: Sosituzione catena di trasmissione secondaria
« Risposta #7 il: 01 Novembre 2012, 23:44:18 »
Diciamo che questa spiegazione parte dal principio che chi si mette a fare questo lavoro sia uno che di meccanica non ne mastichi un granchè, uno che, per lui, carburatore, collettore, radiatore e raffreddore, sono pressochè la stessa cosa sm409 sm409 sm470 sm470 :siga: :siga: e senza offesa per nessuno....

Infatti. Ma siccome i meccanici non lo fanno, allora almeno dico due cagate e dò la sveglia  :arar:

Com'è che si fa miki?
Fantic Motor TZ250 ES Scuderia Six Days
Aprilia SL1000 Falco "Zia Frankenstein"

Offline diegog

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 4549
    • Mostra profilo
Re: Sosituzione catena di trasmissione secondaria
« Risposta #8 il: 01 Novembre 2012, 23:44:24 »
Diciamo che questa spiegazione parte dal principio che chi si mette a fare questo lavoro sia uno che di meccanica non ne mastichi un granchè, uno che, per lui, carburatore, collettore, radiatore e raffreddore, sono pressochè la stessa cosa sm409 sm409 sm470 sm470 :siga: :siga: e senza offesa per nessuno....

sm453 sm453 sm453 me fai morì !!!!  :hehe:

Offline Valchisun

  • Moderatori
  • Hero Member
  • *
  • Post: 29977
    • Mostra profilo
Re: Sosituzione catena di trasmissione secondaria
« Risposta #9 il: 01 Novembre 2012, 23:48:44 »
E se uno ha il cardano? sm443 sm470

Ktm Super Duke 1290 R

Offline diegog

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 4549
    • Mostra profilo
Re: Sosituzione catena di trasmissione secondaria
« Risposta #10 il: 01 Novembre 2012, 23:49:50 »
E se uno ha il cardano? sm443 sm470
per quello devi aspettare la  OSSA 2014...  :hehe:

Offline alex

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 29595
  • Quartier del Piave (TV)
    • Mostra profilo
Fantic Motor TZ250 ES Scuderia Six Days
Aprilia SL1000 Falco "Zia Frankenstein"

Offline gianga

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2411
    • Mostra profilo
Re: Sosituzione catena di trasmissione secondaria
« Risposta #12 il: 02 Novembre 2012, 08:28:45 »
Aggiungerei, montare corona/pignone su catena vecchia è cosa da non fare, catena nuova su corona/pignone vecchi forse non è così drammatico. Nel primo caso il passo (della catena) è aumentato e quindi non va più d'accordo con il passo di corona/pignone nuovi, nel secondo anche se i denti sono usurati mantengono, ovviamente, lo stesso passo e quindi vanno d'accordo con la catena nuova...

Offline DECIO 72

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 468
  • da Livorno (Boia Dè)
    • Mostra profilo
Re: Sosituzione catena di trasmissione secondaria
« Risposta #13 il: 24 Marzo 2013, 12:42:53 »
ho i registri del perno ruota posteriore quasi alla fine, deduco che la catena l'abbia avuta......

il pignone e la corona però non sono malaccio, che faccio? cambio tutto o soltanto la catena?

secondo voi conviene utilizzare una regina oro 520 o iris gsx oro 520 rinforzata?

grazie

Offline alex

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 29595
  • Quartier del Piave (TV)
    • Mostra profilo
Re: Sosituzione catena di trasmissione secondaria
« Risposta #14 il: 24 Marzo 2013, 13:01:30 »
se anche la catena è solo lunga ma non ha laschi per usura, togli una o due maglie. Gratis  :93:
Fantic Motor TZ250 ES Scuderia Six Days
Aprilia SL1000 Falco "Zia Frankenstein"