Autore Topic: Cosa ne pensate se dessimo vita alla associazione?  (Letto 49965 volte)

Offline tregomme

  • Full Member
  • ***
  • Post: 109
    • Mostra profilo
Re: Cosa ne pensate se dessimo vita alla associazione?
« Risposta #75 il: 21 Novembre 2011, 22:08:27 »
Io non riesco a capire cosa possano ancora fare per metterci i bastoni fra le ruote piu' di quello che e' gia' adesso, nel senso che in Piemonte la legge che vieta il transito dei mezzi a motore in fuoristrada e' gia' in vigore da circa venticinque anni, l'unica differenza, che comunque non e' una cosa da poco, e' stato l'inasprimento delle multe, perche' siamo passati dalle 28.000 Lire circa ai 104 Euro di adesso, senza contare tutte le maggiorazioni, che sono il raddoppio della sanzione oltre i mille metri di quota, ulteriore raddoppio se vieni sorpreso oltre le 17,00 di sera ( non e' una battuta, e' la verita'), e in piu' c'e' la sanzione se non si ha la targa montata (e' li' e' la sanzione e' a discrezione del tutore dell'ordine)!
In pratica cosa puo' ancora esserci di peggio?La fucilazione dietro alla schiena forse? Speriamo che non leggano perche' non mi stupirei..... sm421


Valchi, io ero rimasto al divieto di fuoristrada oltre i 2000mt e di notte... comunque almeno sui percorsi autorizzati eravamo tranquilli... ma fatti un giro su 'raccolta firme contro il fuoristrada'  ...  sm472

Offline Valchisun

  • Moderatori
  • Hero Member
  • *
  • Post: 30772
    • Mostra profilo
Re: Cosa ne pensate se dessimo vita alla associazione?
« Risposta #76 il: 21 Novembre 2011, 22:48:46 »
Purtroppo non e' cosi', a degli enduristi che conosco, e che avevano messo il filmato mentre gli facevano il verbale su Se, erano appena sulle alture sopra a Pinerolo, appena oltre i mille metri, i Gev con la Gfs con tanto di altimetro in auto, gli hanno raddoppiato la multa,alla fine ne avevano per 230 Euro a testa, adesso hanno fatto ovviamente ricorso, ma sul verbale gli hanno contestato proprio gli oltre mille metri!

Ktm Super Duke 1290 R

Offline marc59

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1036
    • Mostra profilo
Re: Cosa ne pensate se dessimo vita alla associazione?
« Risposta #77 il: 27 Novembre 2011, 11:48:22 »
intendo quella stampa specializzata che sta già combattendo per la legalità e la tranquilla pratica della nostra passione. In testa c'è MF, e già non è poco visto il bacino di utenza enorme e diversificato che raggiunge, poi fa qualcosa nel suo piccolo anche Endurista, e da verificare X-offroad. E si tratta di sensibilizzazioni a largo spettro, non per una sola categoria. Quindi più platea, meno ghettizzazione, più causa comune.

I have a dream: vedere il distintivo MOTOALPINISMO (bello grosso) attaccato alle nostre giacche.
Sarà come un autentico marchio di fabbrica; la gente che incontreremo nei boschi a piedi o in bicicletta lo vedrà e dirà: ah, ok è di MOTOALPINISMO.

E' un sogno, una visione ma, se tutti noi (anche attraverso i comportamenti quotidiani) ci impegniamo, forse un giorno potremo farcela.

Yamaha WR 250 F

egos3

  • Visitatore
Re: Cosa ne pensate se dessimo vita alla associazione?
« Risposta #78 il: 06 Marzo 2012, 14:30:59 »
ricollegandomi al motivo originale di questa discussione, io dico che ci sto anche economicamente, se fondassimo una associazione, un gruppo che con motivazioni convincenti si proponga di indicare la fattibilità per l'apertura di  sentieri e si proponesse di mantenerli nell'interesse comune, di tutti i motociclisti in off che potrebbero a loro volta aderire e pagare una quota annuale e vedere finalmente realizzato il sogno di un sentiero da poter percorrere in assoluta libertà nel rispetto delle regole prestabilite e nel rispetto del cds. sono ormai un paio di anni che, per quanto mi riguarda, sto ispezionando ampi tratti della brianza per poter verificare se esiste la possibilità di realizzare un anello a senso unico, con minimi passaggi su asfalto (solo per attraversamenti o brevi tratti di collegamento), un sentiero con cartelli di segnalazione e precise regole di comportamento poste ad ogni ingresso e secondo me, proponendosi alle amministrazioni di pulire e mantenere il tracciato in buone condizioni, un pensierino ce lo farei sul serio. forse mancano solo gli "appoggi" politici più che economici, perchè qui in brianza ci sono diversi marchi che potrebbero trovare più di un buon motivo per una  sponsorizzazione (penso ad HM, valenti, tomaselli, perego KTM, gli amici di factory bike, gimoto, gaiardoni moto, fantic anche se non è più qui, mi rivolgerei anche a tutti quelli che hanno a che fare col mondo delle due ruote tipo pogliani, valter moto, valli della yamaha, il motoclub di bosisio parini, anche pirogomme di fabrizio pirovano, solo per fare dei nomi) e sono convinto che qualcosa si tirerebbe fuori perché se non si prova non si ottiene nulla. come sempre vale il detto che chi non richia non rasgha!

Offline Valchisun

  • Moderatori
  • Hero Member
  • *
  • Post: 30772
    • Mostra profilo
Re: Cosa ne pensate se dessimo vita alla associazione?
« Risposta #79 il: 06 Marzo 2012, 21:57:49 »
Il problema piu' grande e' che non abbiamo un referente dalla, diciamo cosi', parte "avversa"!A chi andiamo a dire che vogliamo andare in moto in fuoristrada, allo Stato,alla Regione, alla Provincia?Gli unici che potrebbe darci retta sarebbero i sindaci dei piccoli comuni, per concedere dei percorsi autorizzati per la circolazione in fuoristrada, ma gli altri enti piu' grandi?

Ktm Super Duke 1290 R

egos3

  • Visitatore
Re: Cosa ne pensate se dessimo vita alla associazione?
« Risposta #80 il: 07 Marzo 2012, 09:51:41 »
esatto, ci manca un referente politico che metta insieme le cose e purtroppo (o per fortuna) io di politici non ne conosco manco mezzo anche se ho avuto due settimane fa, la visita del ministro della pubblica istruzione profumo in cantiere, ma non me l'hanno presentato! scherzi a parte diciamo che già come "gruppo" o "associazione" potremmeo rivolgerci alle amministrazioni locali, una per una, potremmo garantire loro una quota percentuale se istituissero dei percorsi. penso a quanto sta avvenendo in valle camonica, dove pare che, entro l'estate, avremo dei percorsi accessibili (pascoli esclusi) sui territori dell'alta valle. mettiamola così: in quanti siamo? diciamo 300 persone (butto un numero a caso ottimistico, io sono un ottimista!) se tutti pagassero una quota associativa annua di 100 euro (lo so che sono molti, ma vogliamo cominciare almeno col fare un esempio credibile?) vorrebbe dire che tireremmo su circa 30.000 euro, se con questi soldi (che sono sempre pochi ma meglio di nulla) ci presentassimo presso due o tre amministrazioni locali confinanti (lasciamo per un momento perdere la geografia e fingiamo di essere tuti della stessa zona, l'esempio serve per ragionare) e dicessimo: vi diamo i soldi annualmente se voi ci date la disponibilità di un percorso adeguato alle esigenze comuni (vostre e nostre), mi domando quale sarebbe la risposta. del resto, senza contributo associativo di alcunché fanno già così in valle taleggio per esempio: tu arrivi, paghi il ticket di 5 euro a sentiero e loro ti fanno percorrere il sentiero prescelto

Offline Dynamite

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 315
  • Dove si dice "belin" (GE)
    • Mostra profilo
Re: Cosa ne pensate se dessimo vita alla associazione?
« Risposta #81 il: 07 Marzo 2012, 10:37:11 »
...del resto, senza contributo associativo di alcunché fanno già così in valle taleggio per esempio: tu arrivi, paghi il ticket di 5 euro a sentiero e loro ti fanno percorrere il sentiero prescelto

in che modo? a piedi, in moto, bici, cavallo?...
Beta Evo 290 '11

"on a trial bike, you can cover a great distance in a short period of time, or a short distance in a great period of time.
they say that journey can be more important than the destination. On a trial bike there is no destination, just a bike, a rider and a place to ride"

egos3

  • Visitatore
Re: Cosa ne pensate se dessimo vita alla associazione?
« Risposta #82 il: 07 Marzo 2012, 11:04:27 »
...del resto, senza contributo associativo di alcunché fanno già così in valle taleggio per esempio: tu arrivi, paghi il ticket di 5 euro a sentiero e loro ti fanno percorrere il sentiero prescelto

in che modo? a piedi, in moto, bici, cavallo?...
parliamo di moto, no?! per piedi bici e cavallo credo che i forum siano altri...

Offline diegog

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 4549
    • Mostra profilo
Re: Cosa ne pensate se dessimo vita alla associazione?
« Risposta #83 il: 07 Marzo 2012, 11:20:44 »
...del resto, senza contributo associativo di alcunché fanno già così in valle taleggio per esempio: tu arrivi, paghi il ticket di 5 euro a sentiero e loro ti fanno percorrere il sentiero prescelto

in che modo? a piedi, in moto, bici, cavallo?...
parliamo di moto, no?! per piedi bici e cavallo credo che i forum siano altri...
ROTFL!

Offline Dynamite

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 315
  • Dove si dice "belin" (GE)
    • Mostra profilo
Re: Cosa ne pensate se dessimo vita alla associazione?
« Risposta #84 il: 07 Marzo 2012, 14:33:04 »
parliamo di moto, no?! per piedi bici e cavallo credo che i forum siano altri...

Grazie per la cortese risposta.

In questo forum si parla di motoalpinismo, ma sui sentieri ci sono anche altri fruitori
con cui si condividono i sentieri e si discute, quindi la domanda non è affatto fuori
luogo, o meglio "forum"...
Beta Evo 290 '11

"on a trial bike, you can cover a great distance in a short period of time, or a short distance in a great period of time.
they say that journey can be more important than the destination. On a trial bike there is no destination, just a bike, a rider and a place to ride"

lazzaro54

  • Visitatore
Re: Cosa ne pensate se dessimo vita alla associazione?
« Risposta #85 il: 07 Marzo 2012, 16:24:08 »

...del resto, senza contributo associativo di alcunché fanno già così in valle taleggio per esempio: tu arrivi, paghi il ticket di 5 euro a sentiero e loro ti fanno percorrere il sentiero prescelto


a me sta roba non risulta ..... sono in contatto con gente che gira in Val taleggio e Val Imagna ma sta roba non la sanno .......
tranne la gippabile che va da Morterone a Fuipiano (10 euris il trasnito ... sticatzi) e quella del passo Dordona da Foppolo in Valtellina in zona non c'è altro ......
sai darmi riscontri diversi?
grazie

egos3

  • Visitatore
Re: Cosa ne pensate se dessimo vita alla associazione?
« Risposta #86 il: 07 Marzo 2012, 19:21:28 »

...del resto, senza contributo associativo di alcunché fanno già così in valle taleggio per esempio: tu arrivi, paghi il ticket di 5 euro a sentiero e loro ti fanno percorrere il sentiero prescelto


a me sta roba non risulta ..... sono in contatto con gente che gira in Val taleggio e Val Imagna ma sta roba non la sanno .......
tranne la gippabile che va da Morterone a Fuipiano (10 euris il trasnito ... sticatzi) e quella del passo Dordona da Foppolo in Valtellina in zona non c'è altro ......
sai darmi riscontri diversi?
grazie
che non ti risulti è legittimo che sia come dico (dal momento che lo faccio io) è un'altra cosa: telefonare al comune di vedeseta per verificare

giulio

  • Visitatore
Re: Cosa ne pensate se dessimo vita alla associazione?
« Risposta #87 il: 07 Marzo 2012, 21:21:40 »
In Lombardia ci sono molti comuni che hanno regolamentato il transito sulle viabilità agrosilvo pastorali, con un pass a pagamento puoi circolare su queste viabilità, in alcuni casi sono delle mulattiere, se cercate in rete sul sito della regione lombardia ci sono tutti i comuni che hanno adottato i regolamenti.

Se scrivete sui motori di ricerca regolamenti viabilità agro silvo pastorale lombardia dovreste trovarli, il comune rilascia i pass giornalieri, settimanali, semestrali e annuali ....

Ciao

lazzaro54

  • Visitatore
Re: Cosa ne pensate se dessimo vita alla associazione?
« Risposta #88 il: 08 Marzo 2012, 08:59:56 »
ah beh .. che sia una strada agro-silvo-pastorale è una cosa .... ma io per sentiero intendo ben altro ....  sm472 sm472 sm472

egos3

  • Visitatore
Re: Cosa ne pensate se dessimo vita alla associazione?
« Risposta #89 il: 08 Marzo 2012, 09:25:40 »
beh comunque giusto per fare un esempio più chiaro, in val taleggio si va nell'ufficio del comune che interessa, si dice dove si vuole andare e si pagano 5 euro per avere una giornata di permesso su di un singolo itinerario (fino a quest'autunno era disponibile persino una cartina tracciata dal tecnico comunale di un paese) e come nel caso dei piani di artavaggio che coprono un area che interessa più di un comune, c'è l'accordo tra le amministrazioni che ovunque si paghi il ticket questo è valido, salvo delle ecezioni nel più classico stile italiano (dove chi vuole scendere verso il culmine di s. pietro, deve pagare la bellezza di assurdi e immorali 50 euro) poi è chiaro che non si parla di passare nei boschi o nei pascoli, però come inizio non è male, se si considera che la vecchia strada che da moggio sale al culmine è di libera percorrenza (ho chiesto personalmente al tecnico del comune di moggio) mettendo insieme un po' di percorsi con una diecina / quindicina di euro si possono organizzare delle belle giornatine. e poi non è che tutto sia a pagamento, in lombardia ci sono i passi (come il passo d'ere e altri limitrofi di cui non conosco il nome) nella zona del garda occidentale che sono percorribili senza pagare, altrettanto i sentieri tra sirmione e lazzise, o tra sirmione e ponti sul mincio (fatti anche col suv), tutti sentieri che io ho percorso (con qualche piccola divagazione) dopo aver chiesto il permesso alle amministrazioni locali, non sono lunghissimi ma non c'è alternativa. sarebbe bello poter avere un'informazione organica in modo da tracciare degli itenerari legali senza patemi