Autore Topic: Presentata l'Aprilia Tuareg 660 nella veste definitiva  (Letto 1275 volte)

Offline kermit

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 7802
    • Mostra profilo
Cerchiamo di lasciare il mondo migliore di come lo abbiamo trovato!

Cagiva Elefant 750 monofaro- la regina

Offline teo91

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 578
    • Mostra profilo
Re:Presentata l'Aprilia Tuareg 660 nella veste definitiva
« Risposta #16 il: 07 Novembre 2021, 07:50:40 »
Sembra essere una gran bella moto, polivalente e utilizzabile senza troppe modifiche anche in fuoristrada. Rispetto alla T7 la dotazione è di un altro livello. Le moto di questo segmento hanno senso come moto totale, per non doverle caricare sul carrello per fare fuoristrada a 300 km da casa. Sono un po' pesanti, ma alla fine partecipi alle stesse manifestazioni a cui andresti con un mono da 700cc, solo con più impegno (e anche più gusto)
scorpa sy250f
ktm 990 adventure

Offline Valchisun

  • Moderatori
  • Hero Member
  • *
  • Post: 30345
    • Mostra profilo
Re:Presentata l'Aprilia Tuareg 660 nella veste definitiva
« Risposta #17 il: 07 Novembre 2021, 08:51:11 »
Mi piace perche' e' molto stretta di sella e di sovrastrutture, lo era gia' la precedente maxi enduro stradale di casa Aprilia, la Caponord 1.200, sembrava una enduro-gara come posizione di guida e di larghezza generale, cosa molto importante e fondamentale per potere mettere i piedi a terra a moto ferma, i vantaggio di una on-off restano le sopensioni ad ampia escursione, se sono tarate sul rigido, servono anche sulle nostre dissestatissime strade bitumate e le gomme leggermente tassellate di serie che non soffrono le basse temperature e l'asfalto sporco, di negativo vedo il solito parallelo frontemarcia che ha un'erogazione da emozioni zero, ma adesso con l'elettronica, cercano di nascondere quella caratteristica, l'ho provato sulla Ktm 890 Adv, ma il V e' ancora un'altra cosa, non resta che provarla, anche il prezzo, posizionato verso i 15.000 Euro su una moto italiana che deve, nuovamente, farsi accettare nel segmento delle enduro stradali, non e' il massimo per competere con la Tenere 700 e la Ktm 890 Adventure che hanno gia' la loro ampia cerchia di estimatori
« Ultima modifica: 07 Novembre 2021, 09:12:47 da Valchisun »

Ktm Super Duke 1290 R

Offline Feib

  • Full Member
  • ***
  • Post: 119
    • Mostra profilo
Re:Presentata l'Aprilia Tuareg 660 nella veste definitiva
« Risposta #18 il: 09 Novembre 2021, 16:00:02 »
La trovo molto bella e ben pensata. Si vede che è una moto sviluppata bene, del resto anche la gestazione lunghissima della T7 ha poi partorito una moto decisamente efficace oltre che bella.

Per ora non sono ancora il mio genere di moto, io preferisco piccole mono da poter far girare comode nei sentieri della mia zona e su strada continuo a preferire i mezzi manubri con la carena però non posso negare che una moto come la Tuareg mi piace molto.
Il prezzo mi pare sia sui 12k, non pochi ma faccio due considerazioni:
- stesso prezzo di una 701 / 690 enduro....
- offre qualche cosa di più di una T7 e qualche cosa in meno di una ADV890 costando un po' di più e un po' di meno. Direi che quindi il prezzo ci può stare e poi da buona Aprilia dopo 1 anno si svaluterà del 35% minimo... :72:

Offline Enzo

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 8773
    • Mostra profilo
Re:Presentata l'Aprilia Tuareg 660 nella veste definitiva
« Risposta #19 il: 09 Novembre 2021, 19:04:03 »

- offre qualche cosa di più di una T7 e qualche cosa in meno di una ADV890 costando un po' di più e un po' di meno. Direi che quindi il prezzo ci può stare e poi da buona Aprilia dopo 1 anno si svaluterà del 35% minimo... :72:
E da buon Aprilia ci sarà una rete di concessionari " penosa" e ricambi dopo qualche anno inesistenti.
Suzuki V-Strom 650
Vertigo Nitro " la bomba"

Offline Feib

  • Full Member
  • ***
  • Post: 119
    • Mostra profilo
Re:Presentata l'Aprilia Tuareg 660 nella veste definitiva
« Risposta #20 il: 10 Novembre 2021, 09:17:07 »

- offre qualche cosa di più di una T7 e qualche cosa in meno di una ADV890 costando un po' di più e un po' di meno. Direi che quindi il prezzo ci può stare e poi da buona Aprilia dopo 1 anno si svaluterà del 35% minimo... :72:
E da buon Aprilia ci sarà una rete di concessionari " penosa" e ricambi dopo qualche anno inesistenti.

Spero che con l'arrivo della piattaforma 660 e 3 moto nuove, alle quali probabilmente si aggiungerà anche la Pegaso, migliorino un po' la rete di vendita. Lo avevano promesso in un'intervista su Motociclismo a inizio 2021. Voglio dargli fiducia.

Offline Enzo

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 8773
    • Mostra profilo
Re:Presentata l'Aprilia Tuareg 660 nella veste definitiva
« Risposta #21 il: 10 Novembre 2021, 12:07:44 »
Come non dare fiducia al Gruppo Piaggio.. :arar:
Suzuki V-Strom 650
Vertigo Nitro " la bomba"

Offline Valchisun

  • Moderatori
  • Hero Member
  • *
  • Post: 30345
    • Mostra profilo
Re:Presentata l'Aprilia Tuareg 660 nella veste definitiva
« Risposta #22 il: 10 Novembre 2021, 13:11:35 »
Avevo provato per un intero pomeriggio la Caponord 1.200, mi era piaciuta tantissimo, piccola, stretta e maneggevole, non sembrava, assolutamente, un 1.200 cc., mi spaventava soltanto il "suppostone" dell' olio idraulico delle sospensioni semiattive di cui era dotata, una soluzione eccezionale per ritrovarsi un assetto ideale delle sospensioni in ogni situazione, bastava un solo colpo di gas o la pinzata piu' o
 meno decisa sulla leva del freno anteriore, per ritrovarsi  l'assetto ideale, nonostante cio' le vendite di quella noto erano state pressoche' zero, proprio non se l'era cag...ta nessuno, dopo soli pochi anni era stata tolta dal listino Aprilia, mi chiedo chi sarebbe stato in grado di gestire una manutenzione perfetta di quel sistema di sospensioni ideate dalla Sachs, per farla breve, le idee, i telaisti e le moto valide in Aprilia le hanno, la Tuono V4 1.100 e', da anni, la migliore yper-naked in assoluto, se si va in cima ad un colle battuto dalle moto sportive, e' praticamente, un monomarca Aprilia, confesso che ci sono andato molto vicino a prendere una Tuono V4, ma i loro concessionari mi fanno un po' paura, per non dire dell'affidabilita' del motore... :tris:

Ktm Super Duke 1290 R

Offline Feib

  • Full Member
  • ***
  • Post: 119
    • Mostra profilo
Re:Presentata l'Aprilia Tuareg 660 nella veste definitiva
« Risposta #23 il: 10 Novembre 2021, 16:43:32 »
Avevo provato per un intero pomeriggio la Caponord 1.200, mi era piaciuta tantissimo, piccola, stretta e maneggevole, non sembrava, assolutamente, un 1.200 cc., mi spaventava soltanto il "suppostone" dell' olio idraulico delle sospensioni semiattive di cui era dotata, una soluzione eccezionale per ritrovarsi un assetto ideale delle sospensioni in ogni situazione, bastava un solo colpo di gas o la pinzata piu' o
 meno decisa sulla leva del freno anteriore, per ritrovarsi  l'assetto ideale, nonostante cio' le vendite di quella noto erano state pressoche' zero, proprio non se l'era cag...ta nessuno, dopo soli pochi anni era stata tolta dal listino Aprilia, mi chiedo chi sarebbe stato in grado di gestire una manutenzione perfetta di quel sistema di sospensioni ideate dalla Sachs, per farla breve, le idee, i telaisti e le moto valide in Aprilia le hanno, la Tuono V4 1.100 e', da anni, la migliore yper-naked in assoluto, se si va in cima ad un colle battuto dalle moto sportive, e' praticamente, un monomarca Aprilia, confesso che ci sono andato molto vicino a prendere una Tuono V4, ma i loro concessionari mi fanno un po' paura, per non dire dell'affidabilita' del motore... :tris:

Vero, Aprilia soffre di una pessima rete vendita e solo ultimamente hanno un ufficio marketing che funziona. Circa i loro prodotti io ho sempre girato attorno alla RSV4 ma non ho mai avuto il coraggio di acquistarla, poi dopo aver partecipato a due Aprilia Racers days a Cremona prima con una 2020 e quest'anno con una 2021, ho chiaramente capito che la RSV4 non è una moto adatta all'uso stradale. Probabilmente con Ducati e Honda è quella che meno si addice all'uso fuori dai cordoli. Resta una poesia di moto se guidata nel giusto ambiente.
Comunque tornando alla Tuareg penso che questa volta sia tutto molto diverso rispetto a quando producevano la Caponord e spero vivamente sia la volta buona per vedere finalmente sbocciare il marchio Aprilia.

Offline Valchisun

  • Moderatori
  • Hero Member
  • *
  • Post: 30345
    • Mostra profilo

Ktm Super Duke 1290 R

Online Lamberto

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 7563
    • Mostra profilo
Re:Presentata l'Aprilia Tuareg 660 nella veste definitiva
« Risposta #25 il: 29 Novembre 2021, 12:07:57 »
Azzzzz  :93:

Offline Valchisun

  • Moderatori
  • Hero Member
  • *
  • Post: 30345
    • Mostra profilo
Re:Presentata l'Aprilia Tuareg 660 nella veste definitiva
« Risposta #26 il: 29 Novembre 2021, 13:21:59 »
Ma li fate i doppi con i vostroli carciofi?  :arar:

Ktm Super Duke 1290 R

Online Lamberto

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 7563
    • Mostra profilo
Re:Presentata l'Aprilia Tuareg 660 nella veste definitiva
« Risposta #27 il: 29 Novembre 2021, 13:56:03 »
Ma li fate i doppi con i vostroli carciofi?  :arar:
Si certo, con la grappa, dopo il primo bicchierino il secondo vien da se  :singing:

Offline Valchisun

  • Moderatori
  • Hero Member
  • *
  • Post: 30345
    • Mostra profilo
Re:Presentata l'Aprilia Tuareg 660 nella veste definitiva
« Risposta #28 il: 24 Dicembre 2021, 15:38:33 »
Sono passato a vederla in vetrina, la Tuareg 660, il concessionario era chiuso, era esposta quella rossa e quella gialla e' targata per i demo ride, ma con il freddo che c'era stamattina, sarebbe l'ultima cosa che avrei fatto, quella di provarla, a vederla da fuori semba parecchio alta, alla fine mi sembra un clone di una miriade di enduro stradali, gia' avute, gia' usate, gia' provate, sara' sicuramente un'ottima moto, sicuramente piu' votata al fuoristrada di molte altre, per il momento non mi si e' accesa nessuna luce, vedremo se a provarla....Boh?  :V:

Ktm Super Duke 1290 R

Offline Valchisun

  • Moderatori
  • Hero Member
  • *
  • Post: 30345
    • Mostra profilo
Re:Presentata l'Aprilia Tuareg 660 nella veste definitiva
« Risposta #29 il: 30 Dicembre 2021, 13:05:45 »
Sto leggendo le numerose impressioni di guida dei vari appassionati che hanno provato la Tuareg 660 nei vari demo ride dai concessionari ufficiali, emerge una grande propensione della moto al fuoristrada leggero, sospensioni a grande escursione, 240 mm.  della forcella e 220 mm. del monoammortizzatore, stretta ma piuttosto alta di sella, vibrazioni consistenti su manopole e pedane, motore con pochi bassi regimi ma con ottimo allungo e rumore di scarico coinvolgente, ottima la componentistica utilizzata...

Ktm Super Duke 1290 R