Autore Topic: Dal racing alle moto da nonni in dieci anni...  (Letto 4808 volte)

Offline Valchisun

  • Moderatori
  • Hero Member
  • *
  • Post: 29977
    • Mostra profilo
Dal racing alle moto da nonni in dieci anni...
« il: 20 Ottobre 2019, 12:25:48 »
Mi ricordo che, circa dieci anni fa', proprio qui sul Forum si parlava quasi, esclusivamente, di moto racing, sia enduro che trial, stavo constatando che, in una decina di anni di discussioni, prove ed impressioni di guida, le moto piu' prese in considerazione sono diventate le moto dual, la mia non vuole essere una critica, ma soltanto una riflessione, personalmente mi sono sempre piaciute le moto da emozioni, tipo le enduro racing, ma ho sempre dovuto lottare con altezze sella improponibili, ed, alla fine, di velocita' da "racing" se ne sono sempre fatte molto poche, si giocava a fare l'enduro anche se non se ne era capaci, quindi voglio aprire un dibattito: Si stava meglio prima oppure si sta' meglio adesso con moto piu' facili, piu' fruibili e meno impegnative, comprese pure le vecchie moto da on-off tipo l'Honda Dominator, che stanno vivendo una seconda vita dopo oltre vent'anni? Ai poster l'ardua sentenza...
« Ultima modifica: 20 Ottobre 2019, 12:27:56 da Valchisun »

Ktm Super Duke 1290 R

Offline Lamberto

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 7399
    • Mostra profilo
Re: Dal racing alle moto da nonni in dieci anni...
« Risposta #1 il: 20 Ottobre 2019, 13:18:18 »
Diciamo che oggi c’è più scelta.
Quindi moto come la X-Trainer o la 4Ride ti permettono di fare percorsi difficili con meno impegno fisico (sempre nel relativo) e quindi da vecchietto mi piacciono.
Le piccole dual che oggi apprezzo (leggi CRF 250L o KLX 250) mi piacciono soprattutto per la versatilità ed il ridotto impatto ambientale sia in termini di inquinamento che di rumore.
Sono ancora innamorato delle Honda XR 250/400 con le quali mi sono divertito però riprovandole mi accordo degli enormi progressi fatti. Poca stabilità, frenano poco e le sospensioni sono discutibili....ma allora andavano benissimo.

Offline kermit

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 7497
    • Mostra profilo
Re: Dal racing alle moto da nonni in dieci anni...
« Risposta #2 il: 20 Ottobre 2019, 14:28:02 »
Beh... Per chi ha una lunga carriera tassellata... Vive un po' di esperienza, ricordi e...
Se uno si mantiene allenato (credo come nonno Miki o altri) il tempo è più clemente, per chi è molto più saltuario... Le difficoltà..io apprezzo sempre la poliedricità di un mezzo... Le vecchie enduro anni 80/90, secondo me sono sempre le migliori come idea, ma ora non esistono... Nell'off, come dice Lamberto, questi incroci tra trial ed enduro hanno un loro perché ( in passato la climber, la alp 250, le fantic)...
Le racing secondo me in passato erano poche ora sono molte e sempre più specialistiche.... Per cui si ritorna all'allenamento e alle aspettative
Cerchiamo di lasciare il mondo migliore di come lo abbiamo trovato!

Cagiva Elefant 750 monofaro- la regina

Offline Valchisun

  • Moderatori
  • Hero Member
  • *
  • Post: 29977
    • Mostra profilo
Re: Dal racing alle moto da nonni in dieci anni...
« Risposta #3 il: 20 Ottobre 2019, 16:16:27 »
In ogni caso le facili on-off intorno ai 250 cc., visto che i 350/400 cc. sono quasi scomparse sono forse quelle che si avvicinano di piu' alla cosiddetta "moto totale", nel senso che con quelle puoi partire da casa in moto e farti l'intero trasferimento su asfalto prima di arrivare al tratto in fuoristrada o al passo alpino sterrato, e poi c'e' da tenere conto del loro basso consumo di carburante e della facilita' di guida, senza avere selle troppo scomode o altezze sella allucinanti. Ovviamente lo stesso discorso lo si puo' fare delle enduro-stradali per la loro propensione alla loro maggior fruibilita' su strada, ma personalmente preferisco qualcosa di piu' leggero...Vorra' dire che ci pensero'....

Ktm Super Duke 1290 R

Offline alex

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 29595
  • Quartier del Piave (TV)
    • Mostra profilo
Re: Dal racing alle moto da nonni in dieci anni...
« Risposta #4 il: 20 Ottobre 2019, 17:30:47 »
Il discorso non è tanto sulle moto, ma sui dieci anni in meno.
Dieci anni fono ai 40 non sono nulla, dopo pesano e man mano diventano una eternità.
Siccome neanche dieci anni fa eravamo dei virgulti, giocoforza il discorso si sposta.
Per quanto mi riguarda, ho chiuso. Meglio fare il guardone che scendere a compromessi.
Che poi le possibilità ci sarebbero, per esempio i 4 tempi votati all'enduro moderno, ossia quello dei lanciatori di moto, le ha rese molto simili alle 2T sia come prestazioni che come pesi.
Quindi si assottiglia il divario tra freerider e racing, a vantaggio di queste ultime per le componenti adottate.
Il fatto è che non rimane più un accidente di posto dove andare.
Fantic Motor TZ250 ES Scuderia Six Days
Aprilia SL1000 Falco "Zia Frankenstein"

Offline Enzo

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 8563
    • Mostra profilo
Re: Dal racing alle moto da nonni in dieci anni...
« Risposta #5 il: 20 Ottobre 2019, 19:38:23 »
Io in casa una 4ride la metterei volentieri , qui si riesce ancora a girare in moto ( per adesso ) , di prendere una racing non mi passa per la testa . Anche la  Fantic 250 4t con motore cinese non mi dispiacerebbe , oramai sono in ottica freeride.
Suzuki V-Strom 650
Vertigo Vertical R 3

Offline Bikerider

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 4850
    • Mostra profilo
Re: Dal racing alle moto da nonni in dieci anni...
« Risposta #6 il: 20 Ottobre 2019, 20:06:24 »
Personalmente se avessi il tempo per allenarmi, una racing la comprerei ancora volentieri. Quello che mi frena piuttosto è la crescente difficoltà ad avere posti per girarci, unitamente alle sempre più sentite problematiche ambientali. Tornare a girare in pista non mi va più, il fisico non è più adatto e peraltro ormai mi annoia, per cui è possibile che il mio futuro off sia giocoforza quello di girare con le E-MTB come già molti fanno, confinando la passione per la moto alle stradali e alle dual, cosa che sarà comunque necessaria più avanti quando l'età farà il suo corso  :omo:

Le dual di oggi e domani, però.

Andando avanti col tempo ho sempre meno voglia di impicci e questo taglia fuori le vecchie moto.
If everything seems under control, you're just not going fast enough.

Honda CRF 450X - Dual Purpose
KTM 790 Adventure S - All Purpose

Offline Enzo

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 8563
    • Mostra profilo
Re: Dal racing alle moto da nonni in dieci anni...
« Risposta #7 il: 20 Ottobre 2019, 20:20:43 »
Io ho provato il salto indietro nel tempo con la DR 650 è con la XR 400, diciamo che quando ci si abitua bene è difficile tornare indietro . Poi ovviamente è solo una questione di testa , non siamo tutti uguali. Ho provato la settimana scorsa una TA 600 di un conoscente , è una moto che ho sempre apprezzato , ne ho avuto 3 , ma adesso diciamo che non è più nelle mie corde.
Suzuki V-Strom 650
Vertigo Vertical R 3

Offline maurrox

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 559
  • Scorpetta TYS 175
    • Mostra profilo
Re: Dal racing alle moto da nonni in dieci anni...
« Risposta #8 il: 20 Ottobre 2019, 22:31:01 »
Io con la mia "nuova" TA 600 mi sto trovando bene... ha un equilibrio che non mi aspettavo ed è solo la mia scarsa propensione alle pieghe e la poca voglia di rischiare che non mi fa osare.
Il motore per quello che ne capisco spinge bene .. e se trovi uno sterratino neanche troppo facile va su senza pensieri .. non consuma olio, beve poca benza, se vai tranquillo sui 110 di crociera sta sui 20 con un litro.
Con i due borsoni carichi di tutto, si sta comodi anche in due, decentemente protetti dall'aria. Assicurazione 260€ che faccio durare due anni sospendendola in inverno ... cosa volere di più?
Ho avuto anch'io l'XR400 che aveva un motore troppo bello ... ma vibrava, era scomoda, alta e cattiva in fuoristrada.
Se voglio fare qualche sentierino, finchè si riesce, ho la Scorpetta, un po' disastrata ma va sempre ...
"Il tuo Cristo è ebreo. La tua democrazia greca. Il tuo caffè brasiliano.
La tua vacanza turca. I tuoi numeri arabi. Il tuo alfabeto latino.
Solo il tuo vicino è straniero". 1994, manifesto sui muri di Berlino

Offline vin-lap

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 3377
  • Pordenone - FVG
    • Mostra profilo
Re: Dal racing alle moto da nonni in dieci anni...
« Risposta #9 il: 20 Ottobre 2019, 22:59:57 »
Citazione
....
Quello che mi frena piuttosto è la crescente difficoltà ad avere posti per girarci
........

questo è il problema principale.....
poi, con calma, i trasferimenti si possono fare anche con diverse racing....

moto varie.....

Offline gianga

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2411
    • Mostra profilo
Re: Dal racing alle moto da nonni in dieci anni...
« Risposta #10 il: 22 Ottobre 2019, 00:36:41 »
Chiaramente più si "cresce" meno si ha voglia di andare a cercare rogne fuoristrada e più si apprezza la guida più o meno tranquilla su strada...dall'equilibrio tra i due aspetti scaturisce la moto che appassiona di più. Vedo tre step attualmente ovvero le piccole monocilindriche 250 da un lato, le grosse bicilindriche all'opposto e in mezzo quella categoria oggi purtroppo poco (o per niente) rappresentata delle grosse monocilindriche dei bei tempi...