Autore Topic: Ossa Tr 280 i. impressioni di guida  (Letto 13440 volte)

Offline Valchisun

  • Moderatori
  • Hero Member
  • *
  • Post: 30022
    • Mostra profilo
Ossa Tr 280 i. impressioni di guida
« il: 02 Maggio 2011, 22:45:19 »
La novita' del 2011  e che ha creato un tale "subbuglio" per il nome ultra blasonato che porta la nuova creatura e' la nuova Ossa Tr 280 i., dotata di novita' rivoluzionarie e non soltanto per il ristretto mondo del trial ma anche in campo motoristico, essendo il primo motociclo di serie a due tempi ad utilizzare l'iniezione elettronica indiretta del carburante al posto del tradizionale carburatore, per onore del vero la prima moto di serie ad adottarla e' stata la Bimota 500 V 2, ma in quel caso l'iniezione venne abbandonata dopo pochi esemplari costruiti!
La moto e' stata creata ed industrializzata dal progettista iberico Josep Serra detto Xiu, gia' ideatore e progettista del motore della attuale Gas Gas Txt Pro! Oltre all'iniezione elettronica senza batteria della giapponese Kokusan la Ossa adotta anche altre innovazioni, il cilindro e' girato all'indietro rispetto alla posizione canonica in modo da spostare i pesi e gli organi meccanici in modo da centralizzare le masse il piu' possibile, alla stregua del progetto della Yamaha Yz 450 da motocross!Un altra innovazione non indifferente e' il posizionamento del serbatoio dalla capacita di tre litri nel trave discendente del telaio al posto delle tradizionali bretelle discendenti dal cannotto di sterzo, il radiatore del liquido di raffreddamento e' stato spostato dietro a questo serbatoio in modo da avere il radiatore e relativa ventola di estrazione dell'aria calda al riparo dal fango, terra ed elementi esterni!Il posizionameto del cilindro all'indietro ha permesso di alloggiare l'impianto di iniezione e relativa scatola filtro in posizione riparata, il piu' alto possibile e verticale al posto della classica posizione del serbatoio, la cosa rende la moto piu' larga nella zona sopra al motore, ma strettissima nella zona pedane, anche tutta la parte posteriore della moto, dove "lavorano" le gambe del pilota e' rastrematissima e funzionale!
La moto da me provata e' una delle ultime versioni, che monta in piu' ,rispetto a quella di serie, la doppia mappatura e le piastre della forcella anodizzate con diversa inclinazione e pedane in lega leggera



Come potete vedere dalla foto, la moto e' rastrematissima sul posteriore e piuttosto larga in zona serbatoio





Un'altra preziosita' sono i cerchi dotati di nipples montati su una specie di uniball che rendono isolati i raggi dall'interno del cerchio ed il monoammortizzatore postriore Ohlins con tecnologia Ttx, e cioe' con i passaggi idraulici interni in tubi anziche' con le consuete lamelle.
Anche lo scarico, dato la posizone all'indietro del cilindro, e' "costretto" ad una conformazione piuttosto sinuosa, in pratica ci si e' seduti sopra:



Veniamo alla prova!
La moto parte bene al primo o al secondo colpo avendo l'accortezza di non ruotare assolutamente il comando del gas, alla prima accellerata ci accorgiamo della scarsa spinta del motore ai bassi regimi dovuto molto probabilmente alla presenza dell'iniezione elettronica o alla particolare mappatura, in realta' ci si abitua in fretta alla particolare erogazione, nei tratti viscidi l'aderenza e' eccezionale anche per l'erogazione molto "elettrica", se si tiene aperto il gas il motore ha un discreto allungo che permette di superare rampe e scalini di notevole altezza, quello che colpisce e' la pulizia di carburazione (si dovra' dire di "iniezione" d'ora in avanti?), non uno scoppio da smagrimento od ingolfamenti come talvolta capita con i tradizionali carburatori!Le marce entrano bene con un innesto della leva ridottissimo, mentre il comando della frizione e' leggermente piu' duro rispetto alle altre trial.
L'ammortizzatore posteriore offre delle prestazioni eccezionali anche se ha un escursione ridottissima, sembra di procedere su un "cuscino d'aria", anche la trazione e l'aderenza e' ottima, mentre la forcella e' piuttosto dura a "partire", si tratta della "solita" Marzocchi con canne in alluminio, ormai e' rimasta l'unica forcella disponibile di primo equipaggiamento per le trial europee, anche se gia'  rodata, picchia sui polsi in discesa!La sensazione e' di leggerezza estrema, dovrebbe essere ai livelli della Gas Gas Txt Pro Raga o anche qualcosa di meno, con ottimo equilibrio da fermi in surplace e molto "piantata" di anteriore, cioe' con un avantreno molto direzionale, molto simile, per fare un esempio, alla Montesa Cota 250 4 Rt, ma molto piu' leggera al posteriore di quest'ultima!
Un difetto e' il limitato raggio di sterzo, la frenata e' sugli standard della concorrenza, mentre un'altra particolarita' della Ossa 280 e' che quasi tutta la bulloneria e' affidata a viti Torx, vedremo col tempo se sara' una scelta indovinata per la manutenzione della moto!



Anche il legittimo proprietario si merita una foto in action:



lo "sguardo" del faro e' da mantide religiosa:



Vista in ottica di un motoalpinista, la moto puo' benissimo "sopportare" un'intera giornata di sentieri di montagna "estremi", mi dicono che i consumi della moto sono molto ridotti, la miscela va' fatta a meno del 0,7 % , avete letto bene , non mi sono sbagliato, per evitare intasamenti agli ugelli dell'iniezione! In definitiva, per essere un progetto completamente nuovo, affidato ad una casa che parte da zero nonostante il nome che porta scritto sul serbatoio che ha fatto la storia del trial,  la moto e' gia' piu' che valida sin dalla prima versione, con il "coraggio" di essere la prima moto di normale produzione della storia ad utilizzare l'iniezione elettronica indiretta, anticipando case molto piu' blasonate e con molta piu' esperienza, direi "buona la prima" sm13 sm13 sm13







« Ultima modifica: 03 Maggio 2011, 22:35:00 da Valchisun »

Ktm Super Duke 1290 R

Offline Lamberto

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 7411
    • Mostra profilo
Re: Ossa Tr 280 i. impressioni di guida
« Risposta #1 il: 03 Maggio 2011, 08:27:57 »
Ottima prova Sergio!
Mi hai fatto venire voglia di provare la Ossa...peccato non abbia la sella :hee20hee20hee:

Lamberto

gianni

  • Visitatore
Re: Ossa Tr 280 i. impressioni di guida
« Risposta #2 il: 03 Maggio 2011, 09:51:42 »
 smbrv

mi è piaciuta questa tua definizione:

alla prima accelerata ci accorgiamo della scarsa spinta del motore ai bassi regimi dovuto molto probabilmente alla presenza dell'iniezione elettronica o alla particolare mappatura, in realtà ci si abitua in fretta alla particolare erogazione, nei tratti viscidi l'aderenza e' eccezionale anche per l'erogazione molto "elettrica"

Uno dei motivi che mi fa preferire la moto 4t è propio la "prontezza" che hanno le attuali moto da trial...l'altro difetto sono le vibrazioni alle pedane

anche se hanno l'indubbio vantaggio del minor peso! ...ma la scelta del mezzo è sempre una questione di pregi da una parte a difetti dall'altra... sm414

...la curiosità di provarla è venuta pure a me!  :93:

Offline madmax56

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1318
    • Mostra profilo
Re: Ossa Tr 280 i. impressioni di guida
« Risposta #3 il: 03 Maggio 2011, 10:45:19 »
bella storia.
le notizie sono sempre le solite; la voglia di proverla cresce ogni giorno come quella di averla nel garage.
mi piacerebbe sapere se, come dicono, la manuenzione di questo mezzo presenta problemi di accessibilità, come ad esempio togliere e rimontare le ruote sulla moto, cambio olio. pulizia filtro aria; insomma, la normale routine d'uso.
sergio, dicci qualcosa in più, nel tecnico.
max.
 sm426
" yo, soy mi mala suerte"

Offline alex

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 29624
  • Quartier del Piave (TV)
    • Mostra profilo
Re: Ossa Tr 280 i. impressioni di guida
« Risposta #4 il: 03 Maggio 2011, 11:28:45 »
a guardarla mi pare che solo per togliere la candela devi spogliarla nuda...  :93:
Aprilia SL1000 Falco "Zia Frankenstein"

Offline madmax56

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1318
    • Mostra profilo
Re: Ossa Tr 280 i. impressioni di guida
« Risposta #5 il: 03 Maggio 2011, 11:56:06 »
e questo è il mio cruccio maggiore; che per effettuare la manutenzione ordinaria si debbano avere oltre che le dita da pianista ed avere la manualità di un prestigiatore, anche almeno due lauree in ingegneria e fisica in modo da poterne affrontare le problematiche.
mah, vamos a ver lo que pasa!
max.
 sm419
" yo, soy mi mala suerte"

Offline nonnomiki

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1841
    • Mostra profilo
Re: Ossa Tr 280 i. impressioni di guida
« Risposta #6 il: 03 Maggio 2011, 13:38:31 »
Ottima prova Sergio!
Mi hai fatto venire voglia di provare la Ossa...peccato non abbia la sella :hee20hee20hee:

Lamberto
...ma non è la sola cosa che manca, non ha neanche il cavalletto, poi se smonti la ruota posteriore e sei solo a rimontarla, visto l'assenza di distanziali ........AUGURI!!!!!! (parlo con cognizione di causa avendoci lavorato sù) sm414 sm414
Poi come dice anche il buon Sergio, di innovazioni tecniche ne ha tante, ma siamo sicuri, per l'uso che ne facciamo noi, che sia poi tanto meglio dei nostri ferrivecchi con cui ci si può pigliare il tetano???????...Ai posteri l'ardua sentenza!!!! sm400 sm400
...Da buon pensionato....tengo il GIUSTO!!!! Cellerato!!!!!   Beta Evo Factory 3002t M.Y.2015   Beta Alp 200

Offline nonnomiki

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1841
    • Mostra profilo
Re: Ossa Tr 280 i. impressioni di guida
« Risposta #7 il: 03 Maggio 2011, 14:00:19 »

La moto da me provata e' una delle ultime versioni, con la doppia mappatura e con piastre della forcella con diversa inclinazione e pedane in lega leggera

....Sergio, solo per precisare e non trarre in inganno nuovi potenziali acquirenti, la moto che hai provato Tu di proprietà del nostro comune Amico ha le piastre, le pedane, la corona e la catena diverse dallo standard perchè sono state montate a richiesta del cliente, non è una versione particolare, sono come dici Tu in altri post, "frocerie personali" sm414 sm414








« Ultima modifica: 03 Maggio 2011, 14:02:21 da nonnomiki »
...Da buon pensionato....tengo il GIUSTO!!!! Cellerato!!!!!   Beta Evo Factory 3002t M.Y.2015   Beta Alp 200

lazzaro54

  • Visitatore
Re: Ossa Tr 280 i. impressioni di guida
« Risposta #8 il: 03 Maggio 2011, 14:14:37 »
Ottima prova Sergio!
Mi hai fatto venire voglia di provare la Ossa...peccato non abbia la sella :hee20hee20hee:

Lamberto
...ma non è la sola cosa che manca, non ha neanche il cavalletto, poi se smonti la ruota posteriore e sei solo a rimontarla, visto l'assenza di distanziali ........AUGURI!!!!!! (parlo con cognizione di causa avendoci lavorato sù) sm414 sm414
Poi come dice anche il buon Sergio, di innovazioni tecniche ne ha tante, ma siamo sicuri, per l'uso che ne facciamo noi, che sia poi tanto meglio dei nostri ferrivecchi con cui ci si può pigliare il tetano???????...Ai posteri l'ardua sentenza!!!! sm400 sm400

parere personale ... se devo guardare le prestazioni assolute e il peso dichiarato, dato che anche le altre case hanno raggiunto ottimi livelli sul rapporto peso/prestazioni, nn c'è molto da raschiare sul fondo del barile .... 2 kg in + o in meno non marcano la differenza ..... quindi per un'utente normale chi glielo fa fare a spendere 1000 euro in + .......
se invece si guarda al fatto che la miscela allo 0,7% è molto meno inquinante di quella fatta al 2% con carburatori ecco il vero progresso tecnologico ....
che poi gli altri fruitori del bosco non capiscano la differenza (sempre rumore fa, sempre un pò di puzza fa .... ) nn cambia nulla ...
in sostanza , nn è che su adepto del CAI ti vede con la Ossa invece che con la GG si complimenta con te per la scelta tecnologica ed eco-compatibile, sempre di moto e di rottura di balle si tratta .....
il vero passo avanti sarà la moto elettrica, silenziosa, che ti permette di andare dove vuoi senza essere sentito (e con colori appropriati neanche visto .....)

Offline manetta95

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 398
    • Mostra profilo
Re: Ossa Tr 280 i. impressioni di guida
« Risposta #9 il: 04 Maggio 2011, 18:24:27 »
domandine x Valchisun che ha avuto il privilegio di provarla:

1)  Avendo la moto di serie il computer dietro al faro anteriore con la spia della riserva  presumjpo che il classico rubinetto sia assente. Ora, visto che sulla moto che tu hai provato manca il computer per via della mascherina racing come si fa a sapere quando si stà per finire la benzina?

2) la cambieresti con il tuo Gas gas ( se si me lo vendi ad un prezzo stracciato??? :sign0151:)
EVO potente tutto il resto è niente

Offline nonnomiki

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1841
    • Mostra profilo
Re: Ossa Tr 280 i. impressioni di guida
« Risposta #10 il: 04 Maggio 2011, 20:27:02 »
domandine x Valchisun che ha avuto il privilegio di provarla:

1)  Avendo la moto di serie il computer dietro al faro anteriore con la spia della riserva  presumjpo che il classico rubinetto sia assente. Ora, visto che sulla moto che tu hai provato manca il computer per via della mascherina racing come si fa a sapere quando si stà per finire la benzina?

2) la cambieresti con il tuo Gas gas ( se si me lo vendi ad un prezzo stracciato??? :sign0151:)
.....Ciao Manetta, alla prima domanda posso risponderti io in assoluta sicurezza avendo lavorato alla preparazione di alcune moto con accessori vari richiesti specificatamente dai vari clienti, anche questa pur avendo l'I.E. in luogo del carburatore quando finisce la miscela.....si spegne il motore sm426 sm426 sm409 sm409
Alla seconda domanda ...deve per forza risponderti il Valchi, anche se penso che la cambierebbe solo se salisse meglio sui gradini.. smsorr smsorr sm408 sm408 sm408.....BOCCACCIA MIA STATTE ZITTA!!!!!!!!!
...Da buon pensionato....tengo il GIUSTO!!!! Cellerato!!!!!   Beta Evo Factory 3002t M.Y.2015   Beta Alp 200

Offline Valchisun

  • Moderatori
  • Hero Member
  • *
  • Post: 30022
    • Mostra profilo
Re: Ossa Tr 280 i. impressioni di guida
« Risposta #11 il: 04 Maggio 2011, 20:36:03 »
La mia Gas Gas salirebbe da sola sugi scalini.......se non ci fossi io sopra ad impedirglielo! :'( sm41 :c002
Senza l'indicatore della riserva, anche sulla Ossa quando finisce la miscela......bisogna di nuovo metterla  sm413 , pero' tieni conto che sulla Gas Gas con la riserva inserita si fanno si e' no 500 metri! :73:

Ktm Super Duke 1290 R

Offline alex

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 29624
  • Quartier del Piave (TV)
    • Mostra profilo
Re: Ossa Tr 280 i. impressioni di guida
« Risposta #12 il: 04 Maggio 2011, 20:44:15 »
500 metri... Ma che moto del cappero ste trabatteli a ruote  sm444

A proposito di riserva, oggi mi si è accesa la spia all'ADV. A parte che trovo increscioso che su una moto simile non ci sia indicatore di livello, ma solo la spia, il bello è che dopo aver fatto rifornimento rimane in riserva per 8 minuti.
Aprilia SL1000 Falco "Zia Frankenstein"

Offline Valchisun

  • Moderatori
  • Hero Member
  • *
  • Post: 30022
    • Mostra profilo
Re: Ossa Tr 280 i. impressioni di guida
« Risposta #13 il: 04 Maggio 2011, 22:40:22 »
Sulla Adv mi pare che la riserva sia di ben sette litri, per quattro km. dopo avere messo benza, la spia continua a segnare riserva, la capacita' dei serbatoi e' di soli 22 litri perche' le pance laterali sono sottilissime, se avrai occasione di smontarle te ne accorgerai da solo!Un consiglio: quando metti benzina, mettila da entrambi i tappi perche' i tubi che mettono in comunicazione i due semi-serbatoi sono molto stretti e ci mettono parecchio ad egualizzare il livello!
Consiglio due: i due rubinetti a vite posti sotto ai due semi-serbatoi lasciali sempre aperti tanto non succede niente a lasciarli cosi', sono stati messi nel caso uno dei due serbatoi fosse bucato o inutilizzabile per escluderlo, diversamente e' molto facile dimenticarli chiusi! sm470

Ktm Super Duke 1290 R

Offline cota

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1734
    • Mostra profilo
Re: Ossa Tr 280 i. impressioni di guida
« Risposta #14 il: 04 Maggio 2011, 23:27:09 »
Parlando con Concina, pilota ufficiale OSSA,e' emerso che sulla sua, ha avuto problemi con viti e bulloni che si allentavano specialmente all'anteriore (pinza freno,mozzo).Dai,saranno difetti di gioventu'. sm404.Complimenti Valchisun per la bella relazione. smbrv smbrv smbrv