Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - gianga

1
Qualunque notizia è buona per buttare me**a su ValeRossi46...  sm453 
Hai visto l'anguria a 80 centesimi al kilo? :arar:

2
Spero sia la sezione giusta, se non lo fosse me ne scuso in anticipo.

Come da presentazione https://www.motoalpinismo.it/smf/index.php/topic,16624.msg188915.html#msg188915 sono un neofita del fuoristrada.  Sessantenne.  Ho un Caballero 500 che trovo eccellente su strada, discreto sulle strade bianche facili, me che comincia ad andarmi un po' stretto nei tratti un po' più difficili.

Che percorsi faccio:
Attorno a casa ho strade molto varie: strade bianche facili, inghiaiate con ghiaia fine, inghiaiate sassose, strade da trattori (due solchi sterrati con erba in mezzo), con pendenze non difficili, ma anche maggiori pendenze su strade boschive (terra umida, foglie, pozzanghere), sentieri singletrack in terra, sassi grossi, sassi piccoli smossi, sentieri boschivi che diventando sempre più piccoli e finiscono poi nel nulla…  mi è capitato di trovarmi davanti alberi abbattuti o semplicemente salite che diventano sempre più difficili e che mi costringono a invertire la rotta. Tutti questi percorsi sono generalmente brevi (da 1 a massimo 10 km), generalmente collegati da strade asfaltate collinari di misto stretto.  Quindi una varietà di percorsi che se da una parte mi rende felice come un bambino in un negozio di giocattoli, dall'altra mi è anche "imposta" dalla zona ove vivo. E' chiaro che la moto totale non esiste, ogni moto rappresenta comunque un compromesso, la coperta comunque è corta, però mi piacerebbe trovare la "mia" coperta di Linus, quella nella quale mi trovo bene ed a mio agio.

Esperienza e capacità:
Basse, sono un neofita.  Sono alto 1,79 e peso 80 kg abbondanti, ginocchia e schiena non in particolare forma.

Requisiti che ritengo indispensabili:
- Mezzo targato ed omologato
- Peso limitato (giro spesso da solo, anche se so che non è cosa molto saggia, e mi è capitato di trovarmi in seria difficoltà a risollevare il mio Caballero, 150 kg), prima o poi mi troverò a dover chiamare un elicottero verricellato oppure una pariglia di muli.  Diciamo che non vorrei superare i 100 kg.
- Altezza sella non eccessiva: data la mia limitata capacità, mi trovo spesso a zampettare dove altri meno incapaci vanno via tranquillamente
- motore coppioso e fluido: viaggiando in molti casi a bassissime velocità, prima o seconda, mi serve un motore "facile" e fluido, con frizione gestibile
- avviamento elettrico: mi capita di lasciar spegnere più volte il motore in situazioni impegnative (almeno, per me), e l'idea di dover scalciare in equilibrio precario mi terrorizza, memore della riottosità del DR 600 che mio cognato mi prestava qualche volta qualche decennio fa.
- al contempo vorrei una moto che oltre a permettermi di affrontare i tratti che oggi mi mettono più in difficoltà (e non parlo certo di passaggi da trial vero), di poter anche viaggiare con un minimo di confort sugli sterrati più veloci e facili (ed intendo viaggiare a 60/ora, non a 100) e poter poggiare le terga su una sella non fachiresca onde far riposare le mie stanche gambe e ginocchia.  E di avere una guidabilità decente anche sull'asfalto, misto collinare, che sono comunque costretto a percorrere
- Raggio d'azione/autonomia: non è un requisito fondamentale, probabilmente terrò il Caballero per le bianche più lontane da casa mia, come Assietta/Finestre/Strada del sale, e leggo che portarsi dietro una bottiglia con 2 litri di benzina per le uscite intorno a casa è prassi.
- Manutenzione: non ho tempo né capacità né voglia di dedicarmi a manutenzione frequente ed approfondita che vada oltre al pulire la moto, lubrificare la catena e stringere qualche bullone. L'ideale sarebbe una moto che abbia assistenza abbastanza capillare sul territorio, o comunque i cui ricambi siano facilmente reperibili.

La mia prima domanda è: moto come Alp 400 e moto da motoalpinismo in generale, possono affrontare gli sterrati facili come la mia scramblerina a velocità decenti, oppure no? E sui tratti asfaltati, che sono comunque costretto a frequentare per raccordare i tratti di fuoristrada, hanno un confort accettabile oppure richiedono doti da fachiro?  Semplicemente non sono in grado fisicamente di guidare in piedi per le 2 o 3 ore dei miei giretti...

Seconda domanda: moto più enduristiche come Beta Xtrainer o KTM Freeride 2T/4T sono molto più impegnative nei tratti più difficili rispetto alle moto da motoalpinismo, viste la loro maggiore altezza e ciclistica diversa?

Terza domanda: potete indicarmi un ventaglio di mezzo che possa fare al caso mio?  Non ho mai seguito il mercato delle moto e di molte case ignoravo addirittura l'esistenza.

Il budget: la mia idea è fino ai 6/7mila Euro, ma non è vincolante in assoluto, inclusi eventuali upgrade su mezzi da perfezionare/adeguare o datati, e non ho preferenze fra nuovo o usato (anche se non ho esperienza nel valutare le condizioni di un usato)

Grazie in anticipo!

KTM Freeride 350 4t :OK:

3
Montesa / Re:Montesa 2022 - importanti novità
« il: 09 Settembre 2021, 08:52:08 »
Pare sostanzialmente invariata, con modifiche di dettaglio. Si percepisce però lo sforzo nella presentazione di far apparire la moto come l'ottava meraviglia. Abuso dei termini "premium" o addirittura "ancora più premium"  sm453 sm453
:omo:

4
Report su uscite nel nord Italia / Re:Ad est... in compagnia
« il: 24 Agosto 2021, 13:30:57 »
Dai, provaci...con parole semplici :arar:

5
Consiglierei all'Aprilia di fare una taratura personalizzata al limitatore della moto di Vinales sm453

6
E povero anche Vinales pero'....Aprilia non credo che voglia investire piu' di tanto in MotoGp, temo che rimarra' li' a vivacchiare a meta' classifica...Vinales e' da tre anni che tribola in Yamaha, era andato a firmare il suo contratto direttamente ad Iwata, scavalcando Lin Jarvis, e quello non mi pare che sia tanto tenero, mentre a qualcun altro permetteva tutto, basti dire che aveva mandato via Jorge Lorenzo dopo che quest'ultimo gli aveva vinto tre titoli mondiali e proprio durante l'era Rossi che non vince un mondiale da undici anni, ma di quello nessuno ne parla, perche' basta Meda  a fare dimenticare tutto, perche' uno che non vince un titolo da undici anni ed una gara da cinque, per la disinformazione ed i tifosi da stadio, e' un campione.... :arar:
Non si vive di soli mondiali, Rossi era personaggio di tutt'altro spessore e finché c'era una vaga speranza che potesse comunque vincere, le case se lo contendevano in tutti i modi. Sto idiota invece cerca di rompere la moto per protesta, nemmeno un bambino di 5 anni, fossi in Aprilia lo manderei a quel paese già da ora...

7
Anche la parte posteriore mi sembra bruttina, bassa e banale...

8
Finalmente, speriamo che siano delle moto decenti.

Mi pare difficile, quasi impossibile. Anzi faranno sicuramente schifo come tutte le KTM... :SAD:

9
KTM / Re:Ma esiste? Il Kit Freeride "nanizzata"?
« il: 08 Giugno 2021, 20:52:02 »
Penso sia uno spessore sotto il pistone, lato lamelle di compressione...
In pratica toglie un po' della prima parte di escursione...
Va chiaramente aperto il monoammortizzatore.

10
Stradali / Re:Moto da vecchi, oppure da giovani?
« il: 04 Giugno 2021, 09:15:29 »
a dire il vero ero curioso di provare il nuovo bicilindrico parallelo frontemarcia

Incredibile :arar:

11
Stradali / Re:Ma la Duke 890 R ce la vogliamo dimenticare?
« il: 26 Maggio 2021, 21:12:11 »
Come uno scooter :omo:

12
Motore / Re:Olio e frizione
« il: 25 Maggio 2021, 07:05:06 »
Sono trascorsi almeno due cambi olio da quando ho utilizzato il Mobil 1 5w50, tra l'altro senza che emergesse alcuna anomalia, tutt'altro, andava molto bene!
Invece con l'ultimo olio da moto siglato MA2 il problema è emerso contestualmente, cioè non dopo un po' di tempo ma immediatamente...
Ad ogni modo adesso va tutto perfettamente e segnalo i dischi FCC, made in Japan, che dovrebbero essere gli stessi che equipaggiano la moto in origine. E in effetti il funzionamento sembra proprio identico a meno della metà del prezzo del ricambio originale :OK:

13
Stradali / Re:Ma la Duke 890 R ce la vogliamo dimenticare?
« il: 22 Maggio 2021, 19:57:40 »
Le moto da strada non rappresentano un compromesso. Ci vai su strada punto e basta...

14
Motore / Re:Olio e frizione
« il: 20 Maggio 2021, 08:07:20 »
Ho smontato i dischi, mi ha sorpreso lo stato in cui li ho trovati. Su 8 dischi guarniti 5 erano perfetti, uno sembrava cotto, con un colore scuro e due invece con la guarnitura quasi del tutto usurata ma solo su una faccia. Il lato usurato era pure pieno di una specie di morchia grassa composta presumibilmente dal materiale stesso di attrito impastato con l'olio... sm17
Non capisco il senso di questa usura differenziata...

15
Moto d'epoca / Re:Cagiva T4
« il: 20 Maggio 2021, 07:58:22 »
Bellissima moto, piaceva molto anche a me. Il vecchio autentico spirito dual, meglio con l'avviamento elettrico...ne trovai una versione E per un mio cugino, se l'è goduta senza mai un problema.
Spero si diffonda nuovamente questo genere di moto :OK: